Un quadro comune di obiettivi e iniziative di collaborazione, condiviso a livello europeo, per rafforzare i legami tra Università e città. Questa mattina, nella sede del Rettorato dell’Alma Mater, il rettore dell’Università di Bologna e i sindaci di Bologna, Cesena, Forlì, Ravenna e Rimini hanno sottoscritto la Dichiarazione di Poitiers, l’accordo promosso dall’associazione di Università Europee Coimbra Group dedicato a consolidare il rapporto tra gli atenei e le municipalità che li ospitano.
In quanto Università Multicampus, l’Alma Mater ha scelto di aderire al protocollo invitando i sindaci di tutte le sue sedi – Bologna, Cesena, Forlì, Ravenna, Rimini – per un momento di incontro e confronto comune.
Con la Dichiarazione di Poitiers si riafferma il ruolo centrale degli atenei per lo sviluppo delle città, si dichiara l’interesse comune per la diffusione della conoscenza, si sottolineano i vantaggi reciproci per atenei e città nel percorso di avanzamento economico e sociale delle comunità, si riconoscono i tanti risultati già conseguiti grazie al lavoro comune e si esprime la volontà di rafforzare ulteriormente il dialogo tra istituzioni universitarie e cittadine.
A tutti questi obiettivi si collega poi una serie di azioni concrete e condivise: la condivisione di progetti e iniziative con gli tutti gli attori istituzionali e culturali che operano a livello cittadino, la condivisione a livello regionale, nazionale ed europeo dei risultati ottenuti dalle attività di formazione e ricerca, la volontà di creare momenti pubblici dedicati alla diffusione della cultura e della conoscenza, una visione internazionale delle iniziative congiunte tra Università e Città, il supporto alla crescita dell’imprenditorialità giovanile nata dalle attività di ricerca, lo sviluppo di politiche attrattive per le imprese, un’attenzione comune alla sostenibilità, una più stretta collaborazione su politiche abitative, trasporti e promozione delle attività sportive e ricreative per gli studenti, iniziative comuni a favore dell’integrazione di persone in condizioni di svantaggio.
Il Coimbra Group – a cui l’Alma Mater aderisce dalla sua nascita, nel 1987 – è un network di Università pluridisciplinari europee di livello internazionale che punta a creare legami accademici e culturali promuovendo l’internazionalizzazione e la collaborazione accademica. Il network attua inoltre azioni a favore di una politica europea nel campo dell’istruzione superiore attraverso lo scambio reciproco di informazioni e lo sviluppo di collaborazioni accademiche.