Drei: “Ottimo risultato per i finanziamenti regionali destinati al patrimonio culturale”

Il Sindaco di Forlì esprime piena soddisfazione per l'arrivo dei fondi a favore di progetti di valorizzazione e riqualificazione del patrimonio culturale e le aree naturali

0

Il lavoro di progettazione, programmazione e relazione portato avanti in questi mesi per il recupero, la rifunzionalizzazione e la nuova vita di alcuni immobili di pregio culturale sia del centro storico di Forlì, sia del territorio, ha dato i suoi frutti. Si tratta di un ottimo risultato che riconosce il valore delle aree montane, con la promozione delle nostre Foreste Casentinesi e dei Comuni dell’Unione, e che sostiene la nostra vocazione identitaria alla riscoperta del patrimonio del ‘900, a Predappio con il Museo della Storia del primo Novecento, e a Forlì con l’Asilo Santarelli”.
Con queste parole Davide Drei, sindaco di Forlì e presidente dell’Unione di Comuni della Romagna Forlivese, esprime piena soddisfazione per la notizia dei finanziamenti regionali.
È di queste ore, infatti, la notizia che la Giunta Regionale dell’Emilia-Romagna ha approvato la graduatoria dei progetti ammessi ai finanziamenti previsti dal Por Fesr 2014-2020 per la valorizzazione delle risorse artistiche, culturali e ambientali che, considerati anche i finanziamenti destinati al Comune di Cesena e di San Mauro Pascoli, fanno della Provincia di Forlì-Cesena la prima beneficiaria in Regione, con i suoi cinque progetti (quattro legati al patrimonio culturale e uno di valorizzazione del territorio) per complessivi 5 milioni e 452 mila Euro. Fra i  contributi concessi, dunque, 1 milione di Euro per sostenere la realizzazione del progetto di riqualificazione dell’Asilo Santarelli – che diverrà un centro polifunzionale dedicato ai giovani con laboratori di innovazione, museo urbano e biblioteca moderna -, 1 milione per l’ex Casa del fascio di Predappio e 1 milione e 800 mila Euro per la valorizzazione della rete escursionistica bike, strutture di sosta, informazione e commercializzazione di prodotti del territorio del Parco nazionale nei Comuni di Santa Sofia, Premilcuore e Bagno di Romagna e Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi.
“Si tratta di un ulteriore elemento che rafforza l’acquisizione di risorse a favore di progetti per il centro storico, dopo il recente annuncio del Governo Renzi secondo il quale verranno finanziati con oltre 8 milioni di Euro i progetti per la valorizzazione della rigenerazione urbana presentati dal Comune di Forlì nell’ambito del bando sulle “Periferie” – conclude Drei -. Desidero dunque esprimere la mia soddisfazione per la proficua sinergia con la Regione Emilia-Romagna che ha portato a risultati così positivi, nella certezza che questa sarà una ulteriore occasione di sviluppo per la nostra città e per il centro storico, in linea con la vocazione culturale che caratterizza ormai da anni il nostro territorio”.