CeUB, Enrico Sangiorgi nuovo presidente

Designato dall'assemblea dei soci, il Prorettore alla Didattica dell'Alma Mater alla guida del CeUB di Bertinoro: "Un luogo tangibile della presenza di UniBo in Romagna"

0

Enrico Sangiorgi, Prorettore alla Didattica dell’Università di Bologna, è il nuovo presidente del Centro Residenziale Universitario di Bertinoro. A designarlo è stata l’assemblea dei soci il 7 ottobre scorso; Sangiorgi succede a Guido Sarchielli e sarà affiancato dal consiglio di amministrazione attuale, confermato nei propri ruoli.
La funzione didattica dell’università – spiega Sangiorgi – oggi è molto più a largo raggio rispetto al passato. Valutazione della didattica con collegamenti formazione-lavoro, internazionalizzazione e legame sempre più stretto tra didattica e ricerca sono i temi all’ordine del giorno. In questo specifico settore il CeUB ricopre un ruolo chiave, come canale privilegiato per potenziare la presenza di studenti stranieri, avviare scambi, creare sinergie“.
Va in questa direzione il progetto Nereid, cinque workshop tenuti dal 16 al 21 ottobre al CeUB che hanno visto riunire sul colle bertinorese rinomati esperti internazionali per scrivere la Road Map della ricerca industriale europea nel settore dell’elettronica e delle sue sempre più pervasive applicazioni: “Questo documento – continua Sangiorgi – terrà conto delle specificità del tessuto imprenditoriale economico europeo e segnerà la strada per settori strategici quali automobile, salute, ambiente ecc.. Un punto di riferimento per il futuro che ha preso vita proprio nella rocca bertinorese, un luogo perfetto per incontrarsi e scambiare conoscenze ed opinioni“.
Il Centro Residenziale Universitario – prosegue il neo presidente – è un segno tangibile della presenza di UniBo in Romagna, importante per tutta la comunità. La forte identificazione tra Multicampus, territorio e apertura verso il mondo, testimoniata dall’altissima percentuale di ospiti stranieri, oltre il 65% del totale, ne fanno un luogo unico, su cui continuare ad investire idee e risorse. Qualunque siano le sfide che il futuro vorrà porci – conclude – continueremo su questa strada, consolidando il forte ruolo della struttura all’interno di UniBo“.