sedicicorto

Proseguono senza sosta le proiezioni dei 243 film proposti nel 13° Sedicicorto International Film Festival. Venerdì 14 ottobre termineranno le visioni dei film in concorso, poi rimarranno solo le proiezioni fuori concorso più la ripetizione dei vincitori organizzate per domenica 16 al cinema Apollo.
Nel week end, l’attenzione si sposta sulle Masterclass condotte da alcuni professionisti. Inizierà venerdì alle ore 18,00, alla Biblioteca Saffi, Francesco Saverio Marzaduri con una conferenza sulla trilogia (Il bianco-rosso-blu) di Krzystof Kieslowski. Sabato 15, al cinema Apollo, a partire dalle ore 10,00, si terranno gli incontri con, Andrea Martignoni che ci porterà nel fantastico mondo del cinema di animazione. Andrea Bruni e Chiara Gaudenzi approfondiranno il tema del cinema di fantascienza all’Italiana, così come il celebre regista Luigi Cozzi autore di diversi film fantascientifiche e co-autore con Dario Argento di alcune opere tra cui, “4 mosche di velluto grigio”. Le Masterclass si concludono domenica mattina con l’appuntamento con il noto critico cinematografico, Steve Della Casa.
Sempre in Camera di Commercio giovedì 13 è stata inaugurata la mostra mercato CineworkER, che rappresenta uno spazio espositivo messo a disposizione di alcuni operatori professionisti dell’Industria Cinematografica Emiliano Romagnola. Molto interessante l’esposizione delle marionette esposte da “Studio Croma” di Bologna, uno dei 10 espositori presenti agli stand. In Camera di Commercio si svolgeranno i tradizionali appuntamenti riferiti agli incontri con gli autori, quest’anno provenienti da 15 paesi diversi.
Intanto le giurie delle sezioni competitive stanno organizzando le consultazioni per determinare le assegnazioni degli ambiti LuminOR, le statuine modello Oscar raffiguranti la mascotte del Festival (Lumìn). Il montepremi totale previsto è di 5.000 €. Sabato 15 ottobre alle ore 21,00, all’Auditorium Cariromagna, si svolgerà cerimoniale con l’assegnazione dei premi ai film vincitori.
Il pubblico, che ha partecipato in modo numeroso durante tutte le serate, ha già espresso le proprie preferenze che si sono concentrate soprattutto sul film portoricano: “Hasta que la celda nos separe”, che narra il rapimento di un prete da parte di una coppia che vuole sposarsi prima dell’arrivo della Polizia. Il film Canadese “ Beat Around the Bush “ che vede al centro una vecchietta che malata di Alzheimer decide che è arrivato il momento di provare il suo primo orgasmo. Molto emozionante la storia della Marocchina Amal che sogna di diventare un medico, ma il suo sogno rischia d’infrangersi a causa di una violenza sessuale.
Nella sezione Italiana ha destato interesse il film “Nur” che narra di una rifugiata siriana nel disperato tentativo di raggiungere la sua famiglia in Svezia. Tra i cortissimi, ha convinto il film “Farfalle”, che spiega molto bene cosa accade quando ci si innamora: Le farfalle iniziano a volare dentro lo stomaco e non concedono tregua. Nella sezione dedicata alle scuole, i ragazzi sono rimasti colpiti principalmente da: “Beyond” sul soccorso prestato ad una giovane donna incinta colpita gravemente da un delinquente e “Habitat”, che narra le diverse possibilità di abitazione da parte di una lumaca. Dagli studenti stanno arrivando tantissime recensioni che parteciperanno al premio “Storie di Cinema Young”, del valore di 100 €. Per ogni altra informazione consultare il sito: www.sedicicorto.it.