Aeroporto. Pompignoli (Lega): “Enac inverta la rotta e revochi il mandato ad Halcombe”

L'esponente del Carroccio "A questo punto è urgente l’indizione di un nuovo bando”

0

Dopo le dichiarazioni dell’assessore regionale ai trasporti Raffaele Donini sull’evidente imbarazzo della Regione nell’assenza e impossibilità di interlocuzione con Halcombe, il consigliere regionale della Lega Nord Massimiliano Pompignoli sollecita Enac (Ente Nazionale dell’Aviazione Civile) a mettere fine al sogno americano e ad aprire un nuovo bando per la gestione dell’aeroporto forlivese Luigi Ridolfi.
Donini è stato chiaro. La Regione Emilia Romagna si trova in imbarazzo. Halcombe elude gli appelli di Comune e Regione e, ad oggi, non ha ancora presentato un piano di sviluppo e investimenti credibile che proietti sullo scenario aeroportuale regionale e nazionale lo scalo forlivese. Siamo di fronte – come sottolineato dallo stesso Ass.re Donini – a uno scenario eccezionale dato dalla presenza di un gestore che c’è ma non si fa trovare e che impedisce la
ripartenza dell’aeroporto di Forlì – sottolinea Pompignoli – arrivati a questo punto, considerato anche il disinteresse di Bologna a considerare Forlì quale scalo di supporto, è urgente e improcrastinabile l’intervento di Enac affinché ponga fine a questa inutile e patetica commedia che non fa altro che screditare il nostro territorio e tenere in ostaggio decine di lavoratori che gravitano attorno al Ridolfi”.