Da lunedì 5 a venerdì 9 settembre il CeUB di Bertinoro ospita la settima edizione dell’iTi Conference on Turbulence, convegno internazionale rivolto a studiosi, fisici e ingegneri interessati allo studio della turbolenza e alle sue applicazioni, coordinato dal professor Martin Oberlack della Technische Universität di Darmstadt, dal professor Joachim Peinke della Carl von Ossietzky Universität di Oldenburg e dal professor Alessandro Talamelli della Scuola di Ingegneria e Architettura della Università di Bologna con sede a Forlì.
Il convegno, oramai appuntamento fisso a Bertinoro, affronterà aspetti innovativi sia per quanto riguarda la ricerca di base che quella applicata e si rivolge, quindi, sia agli ingegneri sia ai fisici che si occupano della turbolenza nei campi della ricerca sperimentale, numerica o teorica.
Al centro del dibattito, al quale prenderanno parte alcuni tra i più famosi ricercatori del settore provenienti da tutte le parti del mondo, temi come la modellazione dei meccanismi fisici di base, la simulazione di flussi turbolenti complessi, nuove metodologie matematiche, vortici e strutture coerenti, leggi di scala, gli effetti della temperatura, gli strati limite atmosferici. Saranno inoltre presentate tecniche sperimentali innovative.
A precedere il convegno sarà quest’anno un workshop dal titolo “High Reynolds number turbulent flows – a large-scale infrastructure perspective”, organizzato nell’ambito del consorzio Europeo EuHIT (European High-Performance Infrastructures in Turbulence, https://www.euhit.org), che vede la cooperazione delle principali infrastrutture europee nell’ambito dello studio della turbolenza, incluso il Cern ed il Max Planck Institute.
Obiettivo del workshop è quello di presentare alla comunità scientifica internazionale le infrastrutture italiane che ne fanno parte, ovvero il “Long Pipe” in CICLoPE (Center for International Cooperation in Long Pipe Experiments) dell’Università di Bologna, la piattaforma rotante “TurLab” (Università di Torino) e la piattaforma per la gestione dei style=”font-family: arial,helvetica,sans-serif; font-size: 12pt;”>Per maggiori dettagli sull’iniziativa, si può consultare il sito web del convegno all’indirizzo
http://www.fdy.tu-darmstadt.de/iti2016/iti2014_1/Home.en.jsp.