La tangenziale di Forlì oggi è andata in tilt per diverse ore a causa di un grave incidente stradale avvenuto alle ore 6,00 di questa mattina. Una Fiat Stilo ha preso fuoco e un uomo di 55 anni – Valerio Satanassi residente a Forlì molto noto in città per la sua macelleria di via Cerchia – si è gettato sulla strada per salvarsi dalle fiamme del proprio veicolo. Il 55enne è stato ricoverato in gravi condizioni con ustioni in tutto il corpo. Sul posto sono intervenuti, oltre ai vigili del fuoco, i sanitari del 118 che hanno trasportato l’uomo al centro grandi ustionati dell’ospedale Bufalini di Cesena e i carabinieri della Compagnia di Forlì che hanno proceduto ai rilievi dell’incidente. Fino alle 10,00 è stato chiuso il tratto di tangenziale interessato e il traffico ovviamente è andato in tilt per diverse ore soprattutto nelle ore di punta. L’incidente è avvenuto sotto il tunnel dell’aeroporto vicino allo svincolo con la via Decio Raggi. Sul posto per la viabilità anche diverse altre pattuglie della polizia di Stato, della guardia di finanza e della polizia municipale di Forlì che hanno operato per le necessarie deviazioni del traffico. Sono al vaglio degli agenti le cause che avrebbero scatenato le fiamme nel veicolo. Valerio Satanassi, dopo i primi accertamenti clinici al nosocomio cesenate, avrebbe ustioni di terzo grado praticamente in tutto il colpo. La prognosi è ancora strettamente riservata. 

Aggiornamento del 31 agosto.
Valerio Satanassi è morto dopo tante ore di agonia. Nel corso della notte purtroppo è sopraggiunto il decesso del macellaio 55enne coinvolto nel tragico rogo in tangenziale. Poco prima delle 4,00 è avvenuta la dichiarazione ufficiale dai sanitari dell’ospedale Bufalini.