incidente moto in fiamme

Due incidenti mortali nel giro di pochi giorni sempre nella strada che conduce al mare. Un altro dramma si è consumato sulla Cervese oggi all’altezza di Castiglione di Cervia. Dopo il tragico incidente occorso venerdì a Luca Giunchi lo scooterista forlivese Francesco Zampi, 24enne, ha perso la vita nella tarda mattinata vicino al cavalcavia regolato dal semaforo che oltrepassa il fiume Savio. La vittima stava percorrendo la Cervese in direzione di Forlì in sella al suo scooter quando si è scontrata con una Fiat Marea, condotta da un uomo che stava svoltando a sinistra in via Salara. L’impatto è stato violentissimo: il ragazzo è sbalzato dal mezzo, rovinando sull’asfalto e perdendo immediatamente conoscenza. Lo scooter invece ha preso fuoco (rogo spento dai Vigili del Fuoco del distaccamento di Cervia, ma l’immagine è di repertorio) ed è rimasto praticamente solo lo scheletro del veicolo. I sanitari del 118 purtroppo non hanno potuto fare altro che constatarne il decesso. L’automobilista, sotto shock, è stato trasportato all’ospedale “Maurizio Bufalini” di Cesena. La Polizia Municipale di Cervia è intervenuta per i rilievi del sinistro.