Ristorante Gabriele a Castrocaro

0

Ristorante Gabriele
Indirizzo Via Bernardina, 1 – 47011 Castrocaro Terme (FC)
Recapiti tel. 0543 – 766 086
Giorno di chiusura: lunedì e martedì (inverno: anche mercoledì).
Orario di esercizio: pranzo e cena.
Si può prenotare e accettano tutt le Carte di Credito.
Locale climatizzato con sale all’aperto.
Come arrivare/itinerario consigliato: portarsi a Castrocaro Terme, proseguire per Firenze, dopo Pieve Salutare si volta alla prima a sinistra, la strada che porta a Predappio, proseguire e troverete il locale dopo una semicurva stretta.
Parcheggio: antistante.

Nel listino del ristorante Gabriele che andremo a descrivere, come apri la copertina del nuovo elegante menù, segno della rivisitazione del locale di cui diremo, campeggia frase dell’Artusi, lo chef di Forlimpopoli emigrato nella qui vicina Toscana: “Non si vive di solo pane, è vero; ci vuole anche il companatico; e l’arte di renderlo più economico, più sapido, più sano, lo dico e lo sostengo, è vera arte”. Questa frase vuole riassumere l’etica del ristorante che coniuga buona genuina cucina, casalinga, con prezzi onesti.
Da oltre 41 anni il Ristorante Gabriele lo troverai sulle prime colline castrocaresi, una zona fitta di vegetazione. Con la scomparsa del fondatore Gabriele avvenuta una decina di anni fa, un forte gesto di continuità l’ha dato la moglie Anna Valmori, assieme alla figlia Antonella Fabbroni e tutto lo staff. In sintesi buona cucina romagnola e doc.
Mi invitano ad una cena in questo ristorante: siamo una quarantina. A tavola c’è il problema di portare insieme tante portate ma ciò non ha inciso sulla qualità e ci siamo trovati a nostro agio: voti alti alla unanimità per le tagliatelle al ragù, fatte personalmente dalla nonna, con lo staff: pasta bella gialla rugosa spessa soda dal sapore d’uovo fresco e genuino, come dicasi per il ragù, perfetto, canonico: ci ha lasciato quasi a bocca aperta. Bene anche il tortello di erbette condito burro e salvia; ottima la carne e l’abbondate affettato romagnolo con crostini.
Per la brace, devo scrivere che il locale ha un immenso braciere, anzi mi ha fatto venire in mente Zanni (a Villa Verucchio!) e tutto arde con legna vera che viene cercata nei boschi retrostanti dal marito della figlia. Tutto in famiglia, anche la legna!
Dimensione del locale: una grande sala interna con una più piccola; ampio porticato esterno, piacevole. Piccolo dehor centrale, immerso nel verde.
Arredamento e tavola: Tutto rifatto, bene. Tovaglia con salvietta di carta e tovagliolo in carta.

Servizi Igienici: Ottimi.
La Cucina e l’area operativa: perfetta. Grande camino con brace da legna locale.
Target del locale $$$: medio.

Descrizione Menù:
– Antipasti: Crostini misti caldi; Affettati di salumi e prosciutti; Squaquarone con rucola selvatica e piadina romagnola (voto: 9); pizza fritta (ottima); frittatine; ecc.
– Primi piatti: Tagliatelle al ragù (voto: 9); altri condimenti: funghi; boscaiola. Cappelletti all’Uso di Romagna (Artusi) (Voto: 9); Tortelli erbe (voto: 8+); lasagne al forno; passatelli (ottimi) in brodo di gallina, asciutti, oppure speck rucola e pinoli. Strozzapreti.
– Secondi piatti: Specialità: carne alla brace (e che brace!). Castrato; Salsiccia; spiedini; Tagliata di manzo romagnolo (al sale di Cervia o rucola e grana); battilardo imperiale di carne. Arrosto, Coniglio, Faraona, Arrosto di vitello. Scaloppine.
– Contorni: di stagione.
– Nel Cestino: Pane montanaro; piadina (ottima).
– I dolci: Panna cotta al caramello; Zuppa inglese; Cantucci e vino dolce; Meringa; Ciambella romagnola. Torte della Casa a tema. (ottimi voti per i dolci).
– Caffè, amari, varie: nella norma.
– La Cantina/Carta dei Vini. Vino della casa: buono (voto 7½) (raro a trovarsi); Buona scelta di sangiovese, anche di alta qualità.
– E la carta, dell’Acqua!: Acqua minerale da 0.75 in vetro.
– Olio, sale, pepe: nella norma. L’olio era col tappo non-antirabbocco, soprassediamo.
– Note sul menù/Piatti consigliati: tagliatelle al ragù.

Miniere gastronomiche: Tagliatelle.

Verdetto finale:
Location esterno: 9; ambiente (locale) 8 e 1/2; Servizio: 8+; Menù: 8-9; Conto: 8 e ½.
“Sulla Porta”: il locale vanta queste “Placche”:
– 4live.it
– “Via Emilia Ristoranti e contorni” www.viaemiliaristoranti.it
– Tripadvisor: vincitore 2015.
“Puoi anche provare questi altri Ristoranti”.
– Agriturismo Gatti (recensito in questa rubrica)
– Trattoria Melania a Castrocaro (recensito)
– Cosa c’è da vedere in zona: Castrocaro, le Terme; la vallata; il valico del “Muraglione”; L’appennino tosco-romagnolo.
– In definitiva: Ottima tagliatellata estiva; molta brace invernale.
I chilometri: da Forlì 18.