Dopo l’uso dei telefonini durante la guida da pochi giorni c’è una nuova minaccia per la sicurezza stradale: I Pokemon Go? A lanciare l’allarme è l’Asaps, l’associazione sostenitori della Polizia Stradale che chiede al Governo “di intervenire con un provvedimento urgente che sanzioni più severamente l’utilizzo dell’app, fino al sequestro del cellulare per almeno un mese per chi è alla guida e ai pedoni a caccia di Pokemon durante gli attraversamenti della strada, anche sulle strisce o perlomeno inibire il funzionamento dell’app durante la guida, estendendo il divieto d’uso non solo ai conducenti, ma anche ai passeggeri“. Il gioco tormentone dell’estate tanto da diventare la app più scaricata della storia sta creando infatti diversi problemi per la sicurezza stradale. “Sono numerose – avverte il presidente dell’Asaps Giordano Bisernile segnalazioni da parte delle forze di polizia di comportamenti anomali fra i conducenti e si contano già i primi incidenti Pokemon/correlati. Prima che la situazione dilaghi, con conseguenze serie e preoccupanti, chiediamo anche ai vertici delle forze di polizia e ai sindaci di intervenire con misure che intensifichino i controlli“.