Forli Softball

Semifinale 2. Forlì Softball – Saronno: 4 – 3

Finale. Forlì Softball – Collecchio: 4 – 0

Straordinario Forlì Softball. La squadra forlivese vince la coppa Italia 2016 portando così a ben otto le vittorie in questa competizione a solo due anni dall’ultima vittoria. Sul campo di Caronno Pertusella – dopo la gara di semifinale fra i Thunders Castellana e Collecchio vinta dalla formazione emiliana per 4-1 – è si è giocata la seconda semifinale fra Forlì e Saronno, erano 14 anni che le due formazioni non si scontravano.
In pedana per Forlì l’americana Emily Vincent di fronte l’italiana Nicolini, dopo due inning nei quali Forlì tocca un paio di valide ma non riesce a concretizzare al terzo finalmente passa con due out Ghilardi riceve baseball, Vincent batte un doppio che permette a Ghilardi di segnare il vantaggio, con l’americana Vincent sul sacchetto di seconda viene data base intenzionale a Parrish, segue il capitano Carlotta Zauli che batte un lungo doppio sulla rete per altri due punti 3-0 il parziale per le romagnole.
Al quinto inning quando oramai la gara sembrava segnata, quello che non ti aspetti due errori consecutivi della difesa forlivese portano i corridori in base aggiungi una valida e un lancio pazzo e sul tabellone è parità (3-3) e partita riaperta. La difesa romagnola ritrova la quadratura e al sesto Amber Parrish si presenta nel box, sul secondo lancio manda bel oltre la recinzione per il vantaggio 4-3 per Forlì. L’ultimo attacco (il settimo) per le ospiti è un assolo del pitcher Vincent 3 strike out e gara terminata, ottima la sua prestazione (saranno 17 gli strike out messi a segno e solo due le valide concesse). La gara si chiude così con la vittoria delle forlivesi e passaggio ottenuto alla finale contro il Collecchio.
La gara vede di fronte in pedana per Forlì Matilde Zanotti alla emiliana Ablondi. Forlì passa subito al primo inning la ripresa si apre con il singolo di Carlotta Onofri che corre in seconda su lancio pazzo e a casa su singolo di Vincent 1-0 il parziale e la ripresa si chiude con due giocatori sulle basi. Al terzo inning, prima il Collecchio riempie le basi con due out ma Zanotti chiude con uno strike out su Chiesa, nella parte bassa della ripresa ghiotta occasione per Forlì con basi piene ed un out non riesce a trovare la zampata giusta e il risultato non cambia. Al quinto inning le emiliane sostituiscono il lanciatore ovvero l’americana Studioso (per lei ancora 6 out a disposizione) sostituisce Ablondi, cambio che però le forlivesi gradiscono. Vincent si presenta nel box e stampa un doppio a centro sulla rete, a Parrish gli viene concessa base intenzionale, battuta di Zauli sul prima base per il primo out e avanzamento dei corridori. Laghi batte in diamante che tenta l’eliminazione di Vincent a casa ma l’americana si tuffa e arriva salva per il secondo punto. Nel box Veronica Onofri prende in contropiede gli esterni con un doppio a destra e spinge a casa altri due punti portando sul 4-0 il parziale. Nella ripresa successiva il Collecchio tenta di rientrare in gara e con due eliminati riempie le basi, ma la battuta di Bassi viene presa al volo dall’esterno centro e qui finisce l’ultima possibilità per le emiliane che nella successiva ed ultima ripresa prendono due eliminazione da parte del terza base più una battuta fermata da lanciatore per il terzo out che pongono fine all’incontro 4-0 il finale. Ottima prova di Zanotti in pedana saranno solo 2 le valide concesse e tre gli strike out messi a segno ma grazie anche alla difesa questa volta immune da errori chiude vittoriosa la gara che permette alla formazione romagnola di riportare la Coppa Italia a Forlì.
Molto soddisfatto il coach Soca, “Ci credevo e ci credevano anche le ragazze, anche se ci mancavano tre importanti elementi sapevano che potevamo farcela, nella prima gara abbiamo commesso troppi errori ma le due americane hanno fatto la differenza così come in gara due una ottima prestazione di Zanotti ci ha permesso di vincere, ma brave a tutte perché ognuna di loro ha permesso di raggiungere questo risultato” Vincent e Parrish molto contente del risultato e di come ha giocato la squadra rimanendo concentrata anche nei momenti più delicati, si può andare molto lontano se giochiamo come sappiamo, subito dopo un selfie con tutte da spedire a parenti e amici in america che hanno seguito il play by play, mentre dal Canada sono arrivati i messaggi dalle tre atlete forlivesi impegnate con la Nazionale. La serata si è conclusa con il team forlivese che intona Romagna Mia in mezzo al campo.
Ora una settimana di riposo per tutte e poi riprendono gli allenamenti per preparare un altro importante evento la coppa dei campioni che si giocherà dal 15 al 20 agosto a Ronchi dei Legionari.