softball forli

Forlì Softball in campo per la finale di Coppa Italia. Sabato 23 luglio sul campo di Caronno Pertusella Varese si disputa la Final Four di Coppa Italia 2016. Queste le quattro le squadre partecipanti, formazioni vincenti nei rispettivi concentramenti, Forlì impostosi su Old Parma, Sestese e BlueGirls Bologna con tre vittorie su altrettante gare, Collecchio è risultato vincitore ricorrendo però alla classifica avulsa nel concentramento che vedeva Legnano, Bollate giunte a pari in classifica con il Collecchio e Caronno, Saronno ha eliminato La Loggia e Nuoro ed infine Thunders Castellana ha avuto la meglio su Bussolengo e Staranzano. Da notare che due su quattro formazioni sono neopromosse dall’A2 quest’anno, Saronno e Castellana, e solo una il Forlì fa parte delle sei finaliste dei play-off ISL 2016 ed è anche la sola formazione che conta giocatrici, tre, impegnate con la nazionale ai mondiali in corso in Canada.
Il programma della giornata prevede due semifinali la prima alle ore 15,30 fra Castellana e Collecchio, a seguire alle 18,00 sarà la volta della formazione forlivese che affronterà il Saronno ed infine alle ore 20,30 la finale, fra le due squadre vincitrici le semifinali, per l’assegnazione della Coppa Italia.
Per Forlì è il quarto anno consecutivo di partecipazione alla Final Four, due vittorie 2013 e 2014 ed un secondo posto nel 2015. Nel Palmares forlivese sono sette le Coppe Italia finora vinte negli ultimi 15 anni.
Obiettivo delle forlivesi è riportare a Forlì il Trofeo, anche senza le tre nazionali il Forlì è riuscito a superare il primo turno con tre vittorie nette sulle avversarie ed ora in semifinale andrà a incontrare la neopromossa Saronno, formazione che nella regular season si è piazzata al penultimo posto con 7 vittorie e 17 sconfitte ma in questa Coppa Italia ha avuto e avrà il vantaggio di giocare con la formazione completa che ha disputato tutta la stagione regolare, nel concentramento di qualificazione prima ha battuto il Nuoro per 7-4 ed infine ha vinto per 1-0 contro la formazione piemontese del La Loggia formazione qualificatasi seconda del girone A di regular season e quindi una delle sei formazioni che parteciperanno ai play-off scudetto. Miglior giocatrice della squadra lombarda la lanciatrice Alice Nicolini ex Bollate, che anche nel box vanta un buon 273 di media battuta, sicuramente a lei la palla per la sfida alle forlivesi. La formazione lombarda è una squadra giovane neopromossa quest’anno in ISL e che ha affrontato il salto di categoria puntando sulla gruppo che ha vinto la serie A2 e i play-off promozione affidandosi totalmente a giocatrici italiane senza nessun innesto straniero.
Per le forlivesi, visto anche la possibilità di poter schierare i lanciatori a disposizione con la sola limitazione delle 21 eliminazioni nella giornata, il tecnico Soca avrà disponibile sia l’americana Vincent, sia le italiane Zanotti ed Onofri da poter giostrare al meglio, la scelta come partente andrà quasi certamente all’americana Vincent e sarà l’andamento della gara a decidere eventuali avvicendamenti.
L’ultima volta che le due formazioni si sono affrontate risale a 14 anni fa anno 2002 in regular season fini con quattro vittorie per il Forlì e nello stesso anno il Forlì vinse poi Scudetto e Coppa Campioni.
Nell’altra semifinale Castellana e Collecchio anche loro con l’organico al completo si giocheranno il tutto per tutto nella semifinale, prevedibile la sfida fra americane Menke per Castellana e Studioso per Collecchio in campionato le due americane hanno viaggiato con medie ERA praticamente simili 2,25 per Menke e 2,26 per Studioso. In attacco le due formazioni sono simili 199 la media battuta per le venete e 212 per le emiliane, sarà sicuramente in incontro all’ultimo out con in palio la finale immediata per la Coppa Italia.