AperiComics, giunge al termine della sua prima stagione, 4 mesi per nove incontri, con otto autori, arriva al suo nono appuntamento terminale con la presenza di Massimiliano Bandini. Successo e partecipazione di pubblico per gli appuntamenti periodici non sono mancati, la prima stagione proposta con la serie di incontri-aperitivi con l’autore, organizzati da Martina Elisa Piacente e promossi dalla Fanzinoteca d’Italia, proposti nei locali del Bar Pizzeria Nitroglicerina, in Piazzetta Curiel 19 nel Centro Commerciale, hanno riscontrato notevole interesse. Nel pomeriggio di giovedì 21 luglio, dalle ore 17,30 il protagonista pomeridiano sarà il giovane autore Massimiliano Bandini, presente alle risposte per il pubblico. Bandini, grande appassionato di fumetti che legge e colleziona è un autore emergente, lo si può definire promotore della partecipazione fumettistica attiva, nei suoi molteplici ruoli di fumettista, articolista, recensore, grafico, impaginatore, illustratore, copertinista, fanzinaro, ecc.. Inizia il suo percorso all’insegna della Nona Arte scrivendo i primi articoli, una carriera in divenire che si sta formando con le più svariate collaborazioni, a partire da direttore editoriale della testata fanzinara forlivese Nuovemani, fino alle più recenti partecipazioni con fumetti per allegati per Tesi di Laurea. Valida e concreta prova della sua volontà di abbracciare la propria passione a 360 gradi. Presente a dirigere l’incontro Giulio Marabini, appassionato ed esperto di fumetto oltre che attivo collaboratore di varie realtà legate al mondo fumettistico. Come per tutti gli incontri dei AperiComics, anche questo del 21 luglio avrà il suo momento di intrattenimento con l’aperitivo e stuzzichini offerti al pubblico da Susan Galassi, titolare del Bar Pizzeria Nitroglicerina che ospita l’evento.
AperiComics con questo nono incontro termina il primo dimostrando, se ce ne fosse bisogno, che il seguito della valida iniziativa organizzata da Martina Elisa Piacente è promossa dalla Fanzinoteca d’Italia in compartecipazione con il Quartiere Ca’Ossi, il Bar Pizzeria Nitroglicerina, l’Edicola e… di Amanti Laura, ed il Gruppo Nuovemani, patrocinato dalla Provincia di Forlì – Cesena e dall’assessorato alla cultura del Comune di Forlì. L’offerta per gli incontri quindicinali ha stimolato il pubblico che, sempre maggiore ad ogni incontro, agli AperiComics conferma il loro interesse come valido successo dell’iniziativa. Un successo, con la esse maiuscola, per l’iniziativa dell’aperitivo/fumetto, e le cifre in grado di definire egregiamente l’interesse per la proposta sono esplicite, a partire dalle oltre 10Mila visualizzazioni per la mappa AperiComics Google, mentre son ben oltre 200 fra articoli, segnalazioni, interviste e recensioni, pubblicate dai media in cartaceo o on-line. Per maggiori informazioni telefonare al 348 4345822 (Bar Nitroglicerina), oppure tramite e-mail: martina.elisa.piacente@fanzineitaliane.it.
La Fanzinoteca d’Italia, esperta e promotrice di molti eventi fumettistici e fanzinari, dal 2010 ad oggi si è conquistata l’attenzione da parte del pubblico, locale, nazionale ed internazionale, oltre degli addetti ai lavori, per l’importante ruolo nazionale che è in grado di svolgere nella promozione della cultura alternativa e libera. Nonostante tutto questo, il Comune di Forlì non semplifica, anzi ostacola, lo svolgimento di questa unicità socio-culturale. Forlì ha espresso chiaramente che della Fanzinoteca d’Italia non ha alcun interesse, come affermare di non volerla più in loco! L’esclusiva a livello nazionale “Biblioteca delle fanzine” è a disposizione con due aperture pubbliche settimanali, i pomeriggi di martedì e venerdì dalle 14,00 alle 18,00. Per conoscere dettagliatamente le iniziative e chiedere informazioni è disponibile il sito www.fanzinoteca.it o la e-mail fanzinoteca@fanzineitaliane.it.

CONDIVIDI
Articolo precedenteIl Bar Due Borghi si tinge di nero
Articolo successivoLa IX edizione della Sagra del Cinghiale di Tredozio
Esperto e attento ricercatore dei linguaggi giovanili, in particolare modo il linguaggio veicolato dalla produzione dell'editoria indipendente giovanile, con alle spalle studi di Tecnico Operatore Sociale è da oltre un decennio impegnato nella ricerca, studio e lavoro inerente alla produzione dell'editoria fanzinara nazionale. Filologo e storico delle fanzine italiane è autore di varie pubblicazioni e numerosi articoli, saggi, cronologie e bibliografie diffuse su periodici ufficiali ed amatoriali, riviste specializzate e webzine, un operato che testimonia il suo interesse per lo studio, la ricerca e la documentazione relativa all'universo, agli autori e alla produzione fanzinara. A questi prodotti amatoriali realizzati dal 1977 al 1997 ha dato alle stampe il primo, e finora unico, lavoro di catalogazione pubblicato in Italia. Coordinatore e organizzatore, nonché docente, di Workshop, Corsi, Seminari rivolti al mondo dell’editoria fanzinara italiana, svoltisi con successo in varie città, eventi che hanno sempre riscosso notevole interesse da parte dei partecipanti.