Mvm Arts a La Corte di Felsina

In scena Martina Valentini Marinaz al leggio, Michele Angelicchio - Il Soldato Artista alla tela ed Eloisa Mineccia alla zona audio e luci

0

Sabato 11 giugno, ore 19,00 aperitivo vernissage con performance. La squadra di Mvm Arts apre la collettiva “Fiori ed erbari nell’arte” organizzata dall’associazione culturale La Corte di Felsina, con una performance che coinvolgerà diverse discipline artistiche, fra le quali: recitazione con letture a leggìo di brani e poesie che trattano le tematiche di fiori e natura. Alla recitazione si assocerà una situazione di live painting creata ad hoc per l’occasione, incentrata sul tema dei fiori e della natura. In scena Martina Valentini Marinaz al leggio, Michele Angelicchio (nella foto) – Il Soldato Artista alla tela ed Eloisa Mineccia alla zona audio e luci. L’attrice Martina Valentini Marinaz si trasformerà nell’opera artistica che Michele Angelicchio realizzerà in contemporanea con la lettura dei versi, come se il dipinto prendesse lentamente vita, attraverso la creatività del pittore e contemporaneamente prendesse capacità di parola attraverso le letture dell’attrice. Fra i testi che l’attrice leggerà, vi sono quelli di Colette, pseudonimo di Sidonie-Gabrielle Colette (1873 –1954), nota scrittrice francese, sagace e raffinata, considerata fra le maggiori figure della prima metà del XX secolo.

Martina Valentini Marinaz leggerà e interpreterà il “Monologo della gardenia”, estrapolato da “Per un erbario” . La regia, i testi e l’allestimento sono curati da Martina Valentini Marinaz ed Eloisa Mineccia. “Le sei, appena…Comincio a svegliarmi, e ho il risveglio lento. Mi attardo a proclamare la certezza e la lucidità che assicurano il mio regno, dalla notte chiusa all’alba ancora nera e leggermente ferita a est da una piaga bruna e purpurea. Il giorno che termina è stato lungo. Per tutta la sua durata ho trattenuto il mio alito, il respiro che mi circonda al crepuscolo e che fa vacillare le farfalle notturne nel loro primo volo. Dormivo, nei miei petali polposi, annodati mollemente, e disordinati quel tanto che basta per non essere confusa con l’insulsa regolarità della camelia. Dormo, in pieno giorno, come dorme ciò che è bianco e ricco di un odore segreto. Per noialtre fioriture bianche, incaricate di turbare la creatura umana, il centro del giorno è una perfidia che non finisce d’infastidirci. Proprio allora l’ingenua, l’incolto, l’amante distratta spezzano con l’unghia uno dei nostri steli che porta un fiore per appuntarlo, freddo ed inespressivo come un ranuncolo, fra le trecce, alla cinta. In quel momento io dormo inodore. Ma all’ora convenuta, “le sei!”, emano il mio febbrile e muto discorso.”

Durante la performance artistica verranno letti, fra gli altri, anche alcuni versi di Gabriele D’Annunzio, tratti da “La pioggia nel pineto”. “E il pino ha un suono, e il mirto altro suono, e il ginepro altro ancóra, stromenti diversi sotto innumerevoli dita. E immersi noi siam nello spirto silvestre, d’arborea vita viventi “. E fra gli altri ancora verranno letti versi tratti dai brani musicali di Vinicio Capossela. “Con una rosa hai detto vienimi a cercare tutta la sera io resterò da solo ed io per te.. muoio per te.. con una rosa sono venuto a te.”

La mostra: Fiori ed Erbari nell’arte, proseguirà dal 11 al 30 giugno con l’esposizione delle opere degli artisti: Rosa Acunzo, Paolo Bassi, Emanuela Frassinella, Aneta Malinowska, Graziella Massenz (Nagra), Patrizia Menozzi, Patrizia Pacini Laurenti, Giovanna Ragazzi, Julie Sejournet, Anneke Van Vloten.

La Corte di Felsina – Associazione Arte e Cultura via Santo Stefano 53, Bologna. orari: 15,30 – 19,00. Entrata libera. Performance artistica : www.mvm-arts.cominfo@mvm-arts.com – +39 3933270061.

CONDIVIDI
Articolo precedenteMezzogiorno di fuoco
Articolo successivoTorna la musica con il Brainstorming 2016 al Parco di via Dragoni
La scrittrice Rosetta Savelli coltiva da sempre l'amore per la musica, la letteratura e l'arte in tutte le sue espressioni. Ha pubblicato quattro libri: un racconto, una raccolta di poesie e due romanzi. Ha partecipato a numerosi Concorsi Letterari, sia nazionali che internazionali ottenendo riconoscimenti e pubblicazioni. Ha pubblicato racconti su riviste specializzate di arte e letteratura. Il suo romanzo "La Primavera di Giulia" è stato pubblicato dal Ponte Vecchio in Cesena nel 2006. Il racconto "Iris e Dintorni" e la raccolta di poesie "Le Magie che mi soffiano lontano" sono stati pubblicati nel 2002 dalla Firenze Libri e sono stati presentati alla 55° Fiera del Libro di Francoforte nel 2003, inseriti nel volume antologico "White Land L'Autore". Nel 2009 ha partecipato al Premio Letterario Firenze per le Culture di Pace, dedicato a Tiziano Terzani ed è stata inserita nel volume antologico "Racconti per la Pace" con il racconto "Il Mondo nella piazza davanti a casa mia". Con il racconto "Rendere e non finire" ha partecipato al Premio Giornalistico Nazionale "Natale UCSI 2006". Nel 2012 ha partecipato ed è stata premiata al xx° Concorso Letterario Internazionale A.L.I.A.S.- Associazione Letteraria Scrittori Italo Australiani, ottenendo il 2° posto con la poesia "La Torre Campanara ed il Castello" e la menzione di merito per la sezione narrativa con il racconto "La Corda di Carbonio". E' stata fra i tre vincitori all'evento Turboblogging per Aster- Rete di Alta Tecnologia dell'Emilia Romagna presso il CNR in Bologna nel giugno 2013. Nel 2014 ha partecipato al Concorso Big Jump con il suo ultimo romanzo pubblicato in Amazon “Celeste (Da qui a Hollywood la strada è breve)” risultando 15° fra 220 concorrenti. Nella 2° edizione dell'evento Turboblogging promosso da Aster- CNR Bologna, nel 2014, si è classificata nuovamente tra i vincitori, ottenendo come premio di fare parte per una settimana della Redazione di Radio Città del Capo a Bologna, nel mese di aprile 2015. Nel mese di ottobre 2015 Rosetta Savelli ha vinto il III° Premio alla V° Edizione del Premio Kafka Italia 2015 in Gorizia, presso Kulturni C Lojze Bratuž, con il Racconto “Iris e Dintorni” edito nel 2003 dalla Firenze Libri. Nel mese di aprile 2017 Rosetta Savelli insieme all'artista Daniele Miglietta ha vinto il Premio della Critica in occasione della I°Edizione del Concorso online “Poesia a Colori”. Rosetta Savelli ha partecipato con la poesia “Se sei donna ti diranno che ti manca” abbinata all'opera pittorica di Daniele Miglietta “Sleeping on flowers”. Collabora con la rivista di arte contemporanea "Juliet art magazine" con sede a Muggia (Trieste) e diretta da Roberto Vidali. Collaborazione nata nell'anno 2014 e tutt'ora in atto.