Con l’arrivo dell’estate ecco tornare il ricco calendario di appuntamenti di Santa Sofia, che da giugno a settembre anima il paese e le frazioni con spettacoli, musica, sagre e feste di ogni tipo. “I mesi estivi si preannunciano intensi e densi di appuntamenti – dichiara l’assessore alla cultura Isabel Guidi. – Dalla musica alle feste per bambini, dall’arte allo storico Buskers Festival, giunto alla sua XXV edizione. Le iniziative sono davvero pensate per un pubblico eterogeneo e, ancora una volta, voglio ribadire quanto sia importante il lavoro delle nostre numerose associazioni di volontariato che, anno dopo anno, riescono a dare vita a decine di manifestazioni, animando il paese e le frazioni e richiamando turisti anche dalle zone circostanti”.

Con l’arrivo dell’estate prende il via, dunque il cartellone di eventi e il primo appuntamento è proprio il Concerto del Solstizio d’estate, sabato 25 giugno alle ore 21,00 alla Corte dell’Ostello. Oltre all’esibizione della Banda Roveroni, si terrà un singolare gemellaggio con la presenza del Corpo Bandistico di Borretto Po, per dare ufficialmente il benvenuto alla bella stagione.

Subito il giorno seguente l’appuntamento è a San Paolo in Alpe, nel cuore del Parco Nazionale: la suggestiva località, abitata fino al dopoguerra, è domenica 26 giugno il luogo di ritrovo per una festa popolare immersa nella natura, tra giochi del passato, canti e balli tradizionali. Sempre i prati di San Paolo in Alpe saranno, a fine luglio, la location di un originale progetto artistico: “Arte in Natura” – “Uomo di pane, l’Offerta” a cura dell’artista forlivese Matteo Lucca.

Sabato 30 luglio è prevista l’installazione proprio a San Paolo in Alpe di un gruppo di sculture realizzate con impasto di pane e raffiguranti il corpo dell’artista a grandezza naturale. La relazione uomo, pane e ambiente porta a riflettere su molteplici tematiche culturali, spirituali e simboliche che affondano le radici nell’identità del territorio. L’installazione delle sculture a San Paolo è solo la prima parte del progetto, che proseguirà con iniziative ed escursioni e con lo spostamento delle sculture alla Galleria Stoppioni di Santa Sofia, ove verrà allestita una mostra con eventi collaterali quali laboratori per bambini e momenti conviviali.

La natura è uno degli ingredienti delle iniziative santasofiesi, in binomio con l’arte (Campigna ospita il 17 luglio la 7° Festa dell’Arte e della cultura e il 7 agosto il concerto di musica classica) o con lo sport (il 10 luglio Podistica di Campigna, il 17 luglio campionato Mtb consulta Uisp a Ridracoli).
Sport che è protagonista a livello locale con la Festa dello Sport del Gks, il 23 e 24 luglio, ma soprattutto a livello nazionale con il Premio Sportilia, che taglia sabato 16 luglio il traguardo delle 20 edizioni e porta a Santa Sofia l’oramai consueta carrellata di illustri ospiti provenienti dal mondo dello sport. Tra le novità, il pic nic lungo il parco fluviale di domenica 17 luglio, con giochi gonfiabili per i più piccoli, e sempre per famiglie e bambini sono una conferma gli Aquiloni al Vento che voleranno sui prati della Burraia domenica 28 agosto.

Tra gli eventi clou dell’estate c’è sicuramente il concerto di Moses, il famoso vincitore di Italia’s got Talent che terrà due concerti al Parco della Resistenza il 21 e 22 luglio, affascinante per spettatori di ogni età.
Dopo i successi invernali, il Teatro Mentore apre il sipario l’11 agosto sullo spettacolo “Attori in un mondo nuovo”, prova aperta del laboratorio teatrale curato da Simone Toni e dalla Compagnia Gli Incamminati.
Le sere di mezza estate, invece, sono presidio del Buskers Festival. I lavori fervono da mesi per l’organizzazione della XXV edizione, che dal 12 al 15 agosto porterà in paese decine di gruppi da tutto il mondo.

E poi ancora numerosi appuntamenti nelle frazioni, il 23 e 24 luglio con la Festa del Bentornato a Corniolo, il 21 agosto con il Premio Baldaccio a Spinello e Dal Bosco al Desco in Campigna, oltre a tante piccole sagre enogastronomiche lungo tutta l’estate.
Quella che ci aspetta è, ancora una volta, un’estate con tante proposte – conclude il sindaco Daniele Valbonesi. – Festeggeremo compleanni importanti, come la XX edizione del Premio Sportilia e la XXV del Buskers Festival, ma allo stesso tempo ci apriamo a nuove proposte, e lo dico pensando alla residenza presso il Teatro Mentore, grazie alla quale la Compagnia Gli Incamminati potrà realizzare il laboratorio ed esibirsi in una “prova aperta” davanti al pubblico. E già da ora posso affermare che dopo l’estate ci sarà solo qualche settimana di pausa, in attesa di ripartire con la nuova stagione teatrale”.