Salvatore Ricca Rosellini

A Rimini, domenica scorsa, al III Congresso del Distretto Rotary 2072, Emilia-Romagna e Repubblica di S. Marino, il governatore Paolo Pasini ha conferito a Salvatore Ricca Rosellini il “Regional Service Award for a Polio-free Word” 2015-16. Con quest​o​ importante premio la Fondazione Rotary ha inteso riconoscere il merito e l’impegno profusi a favore della lotta alla poliomielite. In particolare Ricca Rosellini, oltre ad aver organizzato eventi a sostegno della lotta alla polio, ha pubblicato “Vincere la polio. La vera storia”, in italiano e inglese,(Bononia University Press, 2014) e “La poliomielite in Italia… come eravamo” (Rotary Club Forlì, 2016) che raccontano l’impegno, anche italiano, nella lotta a questa malattia del Rotary International.

Questo premio riconosce i contributi da parte dei Rotariani per il loro impegno a favore di un mondo libero dalla polio. Nelle aree geografiche dell’OMS, come quella Europea, vengono assegnati annualmente non più di dieci “Service Award for a Polio-free Word”.
Salvatore Ricca Rosellini è medico dell’Ospedale “G.B.Morgagni – L.Pierantoni” dell’Azienda Usl della Romagna, sede di Forlì Gastroenterologia e Endoscopia digestiva.

È specialista in gastroenterologia, medicina interna e geriatria. Ha approfondito, negli ultimi trent’anni, lo studio dell’epatologia e della gastroenterologia, discipline che pratica tutt’oggi, come medico dirigente e titolare dell’incarico di Alta professionalità in Epatologia.
Attraverso ripetuti viaggi nel Sahara algerino, dal 2001, ha promosso numerosi progetti diretti a contrastare la diffusione delle epatiti virali nei campi dei rifugiati sahrawi di Tindouf. presidente e ​​fondatore dell’Associazione Forlivese per le Malattie del Fegato, è stato presidente del Rotary Club di Forlì, per l’annata 2014-15. E’ presidente della sottocommissione Polio Plus del Distretto Rotary 2072 per il 2016-17.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO