Campus Forlì

Il 18-19 maggio si svolgeranno in tutto l’ateneo di Bologna (come in altri plessi italiani, Nda), le elezioni universitarie per i vari organi rappresentativi: Consiglio di Corso, Dipartimento e Consiglio Studentesco, oltre che al più importante Consiglio Nazionale degli Studenti (Cnsu). In quest’occasione – che si ripete ogni 3 anni – si rinnova non tanto una certa classe dirigente ma piuttosto veri e propri rappresentanti studenteschi, i quali saranno chiamati ad analizzare specifiche tematiche a seconda del tipo di organo. Tali elezioni vengono però spesso sottovalutate dagli studenti, che nella maggior parte dei casi non ne sono a conoscenza – o peggio ancora – talvolta vengono convocate a fine semestre quando ormai le lezioni sono terminate e i fuori sede sono tornati nelle proprie Regioni. Lo certifica il fatto che difficilmente si raggiungono affluenze maggiori al 15% degli elettori attivi. Nonostante ciò l’importanza di queste Istituzioni è cruciale in quanto si trovano, nella maggior parte dei casi, ad affrontare tematiche come la gestione dei bandi Erasmus oltre alle graduatorie per le borse di studio e i ricalcoli dei criteri di assegnazione. Inoltre la città di Forlì fa parte (insieme a Cesena, Rimini e Ravenna) dell’inedita realtà multi-Campus, ossia di micro-atenei parzialmente autonomi subordinati alla sede centrale di Bologna. È presto detta, perciò, la rilevanza di tali organi elettivi nel dare voce alla Romagna e alle sue peculiarità, bellezze ed eccellenze universitarie. “Alla luce di così tanta disinformazione in tema” – dichiara Lorenzo Di Stefano, cofondatore di Nucleo Universitario-Forlì – “cercheremo per quanto possibile di sensibilizzare gli studenti riguardo queste elezioni e la loro importanza”. “A differenza di altre liste presentate – sottolinea il giovane esponente – ci candidiamo a queste elezioni senza fondi e senza inimicizie, unicamente mossi da animo costruttivo, con un programma congeniale alle diverse particolarità territoriali e le rispettive necessità”. A dimostrazione venerdì 13 maggio a “L’Urlo” dalle ore 19,00, si svolgerà un’assemblea pubblica nella quale saranno presentati i punti programmatici e ci sarà un confronto con i presenti in modo tale da arricchire il programma dando voce ai veri protagonisti: gli studenti.

Nucleo Universitario-Forlì