L’icona di Czestochova: una Madonna polacca per i forlivesi

0

Martedì 31 maggio, alle ore 20,30, al Cinema Teatro Tiffany, viale Medaglie d’Oro 82 a Forlì, la studiosa Paola Costi terrà una conferenza su: “L’icona di Czestochova: una Madonna polacca per i forlivesi“. Introdurrà don Luigi Casamenti, parroco di Santa Maria Lauterana di Forlì. Il soprano Benedetta Ciotti eseguirà laude mariana.

Nella chiesa di Santa Maria Lauterana a Bussecchio di Forlì è conservato un bellissimo quadro che rappresenta l’icona della Madonna di Czestochova donata dai militari polacchi quando lasciarono Forlì nel 1946, dopo che per circa due anni, non potendo e non volendo fare ritorno in Polonia, dove nel frattempo si era formato un governo filo sovietico, rimasero di stanza a Forli. Giova ricordare a questo proposito che sulla parete a destra dell’entrata dell’Abbazia di San Mercuriale si trova l’epigrafe incisa sia in italiano sia in lingua madre, posta sempre dai soldati polacchi a ricordo della loro permanenza in città.

LUNGO LA STRADA DEL NOSTRO PELLEGRINAGGIO NOI SOLDATI POLACCHI DELLA QUINTA DIVISIONE KRESOVA FANTERIA, FEDELI A GESÙ CRISTO E ALLA REPUBBLICA POLACCA COPERTICI DI GLORIA NELLA LOTTA PER LA LIBERTÀ DELLA NOSTRA PATRIA E PER LA LIBERTÀ DEGLI UOMINI NEL MONDO MENTRE ABBANDONIAMO L’OSPITALE CITTÀ DI FORLÌ PORGIAMO A DIO LA PREGHIERA PIÙ CALDA PER LA LIBERTÀ DELL’OPPRESSA POLONIA E LA PROSPERITÀ D’ITALIA. FORLÌ 24 OTTOBRE 1945 – 22 SETTEMBRE 1946″.
Durante la conferenza verranno effettuati approfondimenti sull’icona e rivelati interessanti notizie inedite sull’artista che l’ha eseguita. Ingresso libero.