“La testa di compleanno”: otto brani per l'esordio di Quell’Uomo!
“La testa di compleanno”: otto brani per l'esordio di Quell’Uomo!

Beffardi, freschi, adrenalinici e schietti, i Quell’Uomo! (Meky – voce/chitarra, Ricky – chitarra/basso, Dave – synth/drum machine e Giacomo – batteria) sin dai loro primissimi passi nel mondo della musica si sono sempre divertiti a provocare con giochi di parole e con ammiccamenti melodici e ritmi coinvolgenti che mascherano alle orecchie più distratte le denunce e le provocazioni contenute nei testi, sempre sospesi tra sarcasmo e ribellione, tra rivelazione e tagliente ironia. Il 28 maggio vede la luce il loro primo lavoro sulla lunga distanza, “La testa di compleanno”, che conferma e consolida la predisposizione del gruppo a guardare il mondo da angolazioni nuove ed insolite, attraverso un convincente mix di generi musicali che ne rende subito riconoscibile la firma, consacrandoli come giovane promessa dell’indie-rock nostrano. Anticipato dal singolo “I maledetti gatti e Murphy” (qui il video: https://www.youtube.com/watch?v=pamoFsIsEto), questo nuovo lavoro propone otto tracce per mezz’ora di musica diretta e travolgente, che farà ballare ma anche riflettere.

Il disco “La testa di compleanno” verrà presentato live il 28 maggio a partire dalle 21,30 @Lobo Loco di Ferrara (via Borgo di Sotto, 7). Ingresso libero.

I Quell’Uomo! sono:

Meky – voce/chitarra

Ricky – chitarra/basso

Dave – synth/drum machine

Giacomo – batteria

Link utili e Pagina FB:

https://www.facebook.com/quelluomoofficial

Canale YT:

https://www.youtube.com/channel/UCFO5bebsNWFHFK5xlEaF5BQ

Spotify:

https://play.spotify.com/artist/3gL97DDPomIw6C8pzqjQXQ

Instagram:

https://www.instagram.com/quell_uomo_official/

Twitter:

https://twitter.com/quelluomoband

Biografia Quell’Uomo!

I Quell’Uomo! sono una formazione giovane, nata nel 2013 in terra veneta, precisamente a Rovigo, città amata/odiata dalla band che proprio dalle storie quotidiane vissute nei sobborghi rodigini trae spunto per i propri testi sempre in bilico tra sarcasmo e ribellione, tra sentimento e tormento. Inizialmente si trattava di un progetto solista di Meky, cantautrice spregiudicata e alternativa, e i brani erano di matrice indie-rock con i consueti testi in italiano ma con arrangiamenti acustici. Ben presto però Meky ha trovato in Giacomo, Ricky e Dave degli altrettanto determinati collaboratori, completando a vicenda le proprie esigenze artistiche, ed ecco che i Quell’Uomo! sono diventati a tutti gli effetti una band, rendendo nel frattempo elettriche le loro performance. Particolarità dei Quell’Uomo! è che tutti i membri provengono da generi musicali estremamente diversi e il loro sound riesce a trarre linfa vitale e spunti insoliti da tutti i singoli background, senza risultare per questo dispersivo ma anzi decisamente convincente ed innovativo. Nella musica dei Quell’Uomo! il punk incontra i synth, il cantautorato incontra la dance elettronica e la loro ricetta personalissima e travolgente rende riconoscibile da subito la firma della band, cosa che difficilmente accade in formazioni così giovani. Per quanto riguarda i testi, i Quell’Uomo! trattano temi complessi ma lo fanno in chiave tragicomica, grazie alla loro innata caratteristica di saper guardare il mondo da angolazioni diverse, spesso singolari e inaspettate. La band è molto attiva anche per quanto riguarda i live: partecipa a diversi contest, svariati eventi e manifestazioni nonché realizza date sparse soprattutto per il Veneto.

Nel mese di luglio 2015 esce il primo EP, “Il parto e l’ornitorinco”, composto da quattro tracce ed interamente autoprodotto. Il primo singolo è intitolato “L’amor(t)e”. Il 28 maggio 2016 esce il primo album, “La testa di compleanno”, che contiene otto tracce, tra cui il nuovo singolo “I maledetti gatti e Murphy”, di cui è stato realizzato anche un videoclip visualizzabile sul canale Youtube della band a questo link: https://www.youtube.com/watch?v=pamoFsIsEto. Diverse radio hanno subito notato e apprezzato i Quell’Uomo! decidendo di mettere in rotazione i loro singoli, facendo così dei Quell’Uomo! la nuova giovane promessa del rock nostrano.

CONDIVIDI
Articolo precedenteA Forlì in cucina con il 'Sale Dolce'
Articolo successivoLidia Menapace a Bertinoro: il nostro futuro nei valori della Costituzione
Rosetta Savelli coltiva da sempre l'amore per la musica, la letteratura e l'arte. Ha pubblicato 4 libri: un racconto, una raccolta di poesie e due romanzi. Ha partecipato a numerosi concorsi letterari ottenendo riconoscimenti e pubblicazioni. Il suo romanzo "La Primavera di Giulia" è stato pubblicato dal Ponte Vecchio in Cesena nel 2006. Il racconto "Iris e Dintorni" e la raccolta di poesie "Le Magie che mi soffiano lontano" sono stati pubblicati nel 2002 dalla Firenze Libri e sono stati presentati alla 55° Fiera del Libro di Francoforte nel 2003. Nel 2009 ha partecipato al Premio Letterario Firenze per le Culture di Pace, dedicato a Tiziano Terzani ed è stata inserita nel volume antologico "Racconti per la Pace" con il racconto "Il Mondo nella piazza davanti a casa mia". Nel 2014 ha partecipato al Concorso Big Jump con il suo ultimo romanzo pubblicato in Amazon “Celeste (Da qui a Hollywood la strada è breve)” risultando 15° fra 220 concorrenti. Nel mese di ottobre 2015 Rosetta Savelli ha vinto il III° Premio alla V° Edizione del Premio Kafka Italia 2015 in Gorizia, presso Kulturni C Lojze Bratuž, con il Racconto “Iris e Dintorni” edito nel 2003 dalla Firenze Libri. Nel mese di aprile 2017 Rosetta Savelli insieme all'artista Daniele Miglietta ha vinto il Premio della Critica in occasione della I°Edizione del Concorso online “Poesia a Colori”. Rosetta Savelli ha partecipato con la poesia “Se sei donna ti diranno che ti manca” abbinata all'opera pittorica di Daniele Miglietta “Sleeping on flowers”. Collabora con la rivista di arte contemporanea "Juliet art magazine" con sede a Muggia (Trieste) e diretta da Roberto Vidali. Collaborazione nata nell'anno 2014 e tutt'ora in atto.