TEXAS

Il più bel casino del Texas è il nuovo grande musical della compagnia forlivese Qaos. Dopo la prima assoluta e il tutto esaurito di domenica 24 aprile al teatro comunale di Cesenatico nell’ambito dell’edizione 2016 della rassegna “Musical Show”, questa nuova pièce arriva per la prima volta a Forlì al teatro testori, per un doppio appuntamento: sabato 7 e domenica 8 maggio in serata, alle 21,00 e a grande richiesta anche domenica 8 maggio alle ore 16,00. E’ un musical country, dai toni allegri e spensierati e si basa sulla storia del vero bordello chiamato “Chicken Ranch” di La Grange in Texas. E in piena atmosfera country ci sarà l’amichevole partecipazione per i preshow serali del noto gruppo di danze western “Wild Angels” che allieteranno il pubblico con le loro esibizioni su un dj set country a cura di Alby DJ. Non solo: per completare l’atmosfera, le birre alla spina come nel vecchio west a cura de “La Caffetteria”.
Recita l’incipit dello show: “Era la casa di piacere più bella che si fosse mai vista….” Si trovava a circa un miglio fuori dai confini della cittadina (del tutto immaginaria) di Gilbert. Lo Sheriffo Wallace l’aveva scelta per Miss Wulla Jean nel 1910: lei vi si era trasferita con le sue “ragazze” dall’appartamento sopra la ferramenta in Main Street. E’ così che ebbe inizio la leggenda del più bel casino del Texas, il “Chicken Ranch”, che da oltre un secolo era una vera e propria istituzione. Siamo nei ruggenti anni Ottanta: ora la gestione è in mano alla procace e generosa Miss Mona Stangley (Alessandra Casadei) che, mentre si prende cura delle sue “ragazze”, mantiene anche ottimi (ma discretissimi) rapporti con lo sceriffo locale, Ed Earl Dodd (Giovanni Zanotti). Tutto scorrerebbe serenamente, se non fosse che un giorno un reporter televisivo assai bacchettone, Melvin P. Thorpe ispirato al vero giornalista Marvin Zindler (Pierpaolo Sedioli) decide di prendere di mira, nel corso di una delle sue crociate televisive moralizzatrici, proprio la “piccola casa” di Miss Mona…
Lo spettacolo vede in scena oltre 30 interpreti che eseguiranno dal vivo le 20 gioiose (ma non solo) canzoni del musical, riadattate per l’occasione in maniera originale in italiano. Fra esse la celeberrima “I will always love you”, portata al successo planetario da Whitney Houston, ma che in realtà è una canzone di Dolly Parton che lei esegue proprio dal film da cui lo spettacolo è tratto.
Fonte di ispirazione, infatti, dello show, l’omonimo film di Colin Higgins del 1982 che in termini di box-office fu senz’altro il film musicale di maggior successo degli anni Ottanta (che ottenne anche la nomination come Miglior Film ai Golden Globes), che vedeva fra i protagonisti Dolly Parton (nominata, sempre ai Golden Globes, come Miglior Attrice Protagonista), Burt Reynolds e Charles Durning, (che ebbe invece la nomination all’Oscar come Miglior Attore Non Protagonista). A sua volta il film fu ispirato al musical “The Best Little Whorehouse in Texas” con musiche e liriche di Carol Hall che debuttò a Broadway al “46th Street Theatre” il 19 giugno del 1978 (dove rimase in scena per ben 1,584 performance) mentre la sua ultima versione è stata quella che vedeva come protagonista la celebre Ann-Margret. La versione portata in scena da Qaos sarà vivace, divertente e adatta a tutti così come si addice ad ogni bella leggenda del country, la legenda del più bel casino del Texas…
Con questo spettacolo Qaos inaugura il suo punto informativo, il QaosPoint al negozio di abbigliamento da danza di Forlì di Azzurra Bubani “A un passo da Degas” in via Gorizia 17: sarà quindi possibile prenotare e già acquistare in prevendita (senza code alle casse dei teatri) i biglietti di tutti i nostri spettacoli rappresentati in zona (in questo caso, per le repliche forlivesi) oltre a visionare i materiali promozionali e informativi dell’Associazione.
Promozioni: per Il più bel casino del Texas sono previsti sconti per chi si presenta alla cassa del Teatro con un look completo country (composto almeno da 3 elementi fra cui cappello, bandana, jeans, camicia western, stivali, cinturone con pistole, cravattino di pelle, fondine con pistole, lazo, speroni, etc etc) e per gli iscritti ai corsi di ballo country convenzionati. Oltre alle consuete categorie di riduzione (over 65, under 14, soci Qaos e Fo_Emozioni).
Ideazione e riadattamento di Alberto Ricci, direzione musicale Elisa Sedioli, cori Elisa Sedioli e Vociferando Band, Livio Camorani, Alberto Ricci, Maria Maddalena Tumedei, tracce sonore Livio Camorani, Filippo Sansoni. Versione italiana dei brani Alberto Ricci, Nicola Donati. Luci Adler Ravaioli – Costumi a cura di Nicoletta Sirri, Eleonora Visani e cast scenografie ideate da Alberto Ricci e realizzate da Sauro e Sergio Sedioli, Claudio Dall’Agata e Alessandro Giammarchi. Regia Valerio Arpinati con l’amichevole partecipazione di Alby DJ, Cristina e “Wild Angels Country Western Dance”.