Proseguono con successo gli appuntamenti degli AperiComics, la serie degli incontri-aperitivi con l’autore promossi dalla Fanzinoteca d’Italia e che si svolgono al Bar Pizzeria Nitroglicerina, in Piazzetta Curiel 19 (Centro Commerciale). Protagonista di questo quarto incontro l’autore forlivese Paolo Orsini che, nel pomeriggio di giovedì 26 maggio, sarà presente per il pubblico dalle ore 17,30. Iscritto alla scuola internazionale del Comics, con impegno e passione inizia a pubblicare con vari editori nazionali, Coniglio, Creazioni Printamente, Cagliostro. Partecipa a vari concorsi fumettistici e incontra professionisti del settore, tra i quali il carismatico Carlos Trillo che lo colpisce favorevolmente. Cosa atipica per il settore, nonché vanto dell’autore, è l’essere stato pagato per una storia mai pubblicata, infatti solitamente capita il contrario. Farà il suo esordio, in questo incontro, Giulio Marabini, appassionato lettore ed esperto di fumetto che per l’occasione condurrà l’iniziativa. Come per tutti gli incontri dei AperiComics, anche questo del 26 maggio avrà il suo momento di intrattenimento con l’aperitivo e stuzzichini offerti da Susan Galassi, titolare del Bar Pizzeria Nitroglicerina che ospita l’evento.
La proposta degli appuntamenti AperiComics, incontri che riuniscono i fumettisti forlivesi, per una iniziativa fuori dagli schemi in grado di mescolare la “Nona Arte” con l’intrattenimento, sono presentati sotto l’appassionata e attenta direzione di Martina Elisa Piacente, organizzatrice dell’evento, e proprio grazie alla sua competenza prosegue con successo il percorso di questa innovativa iniziativa forlivese. Apericomics è un viaggio di immersione creativa nel linguaggio del fumetto, accompagnati da esperti del settore per comprendere il complesso ed elaborato modello comunicativo che da sempre il fumetto nasconde. Domande e dubbi potranno essere svelati, come ad esempio chiedersi perché la la letteratura disegnata è così accessibile a tutti, perché l’arte del fumetto è sempre più diffusa? Forse perché il fumetto può essere lo specchio di una società in continua evoluzione? Tutto questo e molto altro si potrà scoprire agli AperiComics, l’aperitivo con fumetto, chiacchierata e divertimento. Positivi i riscontri da parte del pubblico, affluente e molto partecipe ad ogni incontro proposto, sono la chiara dimostrazione del valore e dell’idoneità sociale degli AperiComics. Appuntamenti imperdibile per gli appassionati da sempre e un’ottima occasione per chi vuole avvicinarsi e approfondire il fumetto in tutte le sue molteplici espressioni.
AperiComics torna ogni due giovedì, alla stessa ora e nello stesso luogo, il prossimo incontro del 9 giugno ospiterà l’autore Onofrio Catacchio. La valida iniziativa organizzata dalla Dot.ssa Piacente è promossa dalla Fanzinoteca d’Italia in compartecipazione con il Quartiere Ca’Ossi, il Bar Pizzeria Nitroglicerina, l’Edicola e… di Amanti Laura, ed il Gruppo Nuovemani; col Patrocinio dalla Provincia di Forlì – Cesena e dal Assessorato alla Cultura del Comune di Forlì. Per maggiori informazioni: 348 4345822 (Bar Nitroglicerina), o e-mail: martina.elisa.piacente@fanzineitaliane.it
La Fanzinoteca d’Italia, esperta e promotrice di molti eventi fumettistici, dal 2010 ad oggi si è conquistata un’attenzione particolare da parte del grande pubblico e degli addetti ai lavori per l’importante ruolo nazionale che è in grado si svolgere nella promozione della cultura alternativa. L’esclusiva a livello nazionale “Biblioteca delle fanzine” è a disposizione con due aperture pubbliche settimanali, i pomeriggi di martedì e venerdì dalle 14,00 alle 18,00. Per conoscere dettagliatamente le iniziative e chiedere informazioni è disponibile il sito www.fanzinoteca.it o la e-mail fanzinoteca@fanzineitaliane.it.

CONDIVIDI
Articolo precedenteA Meldola una cena “stellata” firmata Master Chef
Articolo successivoL'Educazione alimentare si fa... a teatro
Esperto e attento ricercatore dei linguaggi giovanili, in particolare modo il linguaggio veicolato dalla produzione dell'editoria indipendente giovanile, con alle spalle studi di Tecnico Operatore Sociale è da oltre un decennio impegnato nella ricerca, studio e lavoro inerente alla produzione dell'editoria fanzinara nazionale. Filologo e storico delle fanzine italiane è autore di varie pubblicazioni e numerosi articoli, saggi, cronologie e bibliografie diffuse su periodici ufficiali ed amatoriali, riviste specializzate e webzine, un operato che testimonia il suo interesse per lo studio, la ricerca e la documentazione relativa all'universo, agli autori e alla produzione fanzinara. A questi prodotti amatoriali realizzati dal 1977 al 1997 ha dato alle stampe il primo, e finora unico, lavoro di catalogazione pubblicato in Italia. Coordinatore e organizzatore, nonché docente, di Workshop, Corsi, Seminari rivolti al mondo dell’editoria fanzinara italiana, svoltisi con successo in varie città, eventi che hanno sempre riscosso notevole interesse da parte dei partecipanti.