Il vero amore inizia dopo la prima scoreggia

0
Letture: 50088

L’amore, quello vero, inizia dopo la prima scoreggia. Avete letto bene… questo è un post sulle scoregge… e sull’amore. Lo ripeto, è amore solo dopo la prima scoreggia, prima è infatuazione. Prima è tutto un ‘biasare’ di cicche per tenere l’alito fresco anche dopo i ciccioli, uno sciacquio di docce per lavar via il che del selvatico, uno scegliere i calzini più nuovi… che così almeno non si bucano subito, un trucco e parrucco stile Moira Orfei senza un filo che pende. Prima è un rischio. Il rischio di morire gonfi.
Ma un bel giorno, di solito a lui, scappa la prima scoreggia. Imbarazzo, guance rosse, sguardo da cane bastonato, uno scusa detto con tutte le lettere (poi non lo diranno mai più quindi ricordatevelo bene!) e poi una bella risata, insieme, di gusto.
Da lì è tutta vita. Da lì è tutto relax. Da lì, finalmente, anche noi donne possiamo iniziare a dare sfogo ai nostri gas, sempre con moderazione, che noi siam signore! Ma soprattutto da lì è amore!
Mo sì dai perché è facile dire che ami uno se lo vedi sempre pulito, sbarbato e profumato mo ti voglio vedere quando alle sette della mattina, con l’alito fognato, gli occhi cisposi e i capelli che sembrano un pagliaio lui ti guarda e ti sussurra… ”Oh, smorta quella sveglia che voglio dormire altri cinque minuti”. Lì se arrivi a sopravvivere e dici di amarlo lo stesso sei da medaglia d’oro! Mo vale anche per gli uomini! Che si fa presto a voler bene a una tutta truccata e pettinata, col push up, i tacchi e i jeans che tirano su il culo… mo quando si inizia coi mollettoni per i capelli, le ciabatte di panno e i pigiami antistupro se ti abbraccia e ti bacia non è un uomo… è un supereroe!!!
Mo se due così (e siamo poi tutti così) restano insieme… allora sì che sono una coppia vera!!
La mia nonna me lo diceva sempre… “ricordati bambina che amarsi vuol dire condividere le puzze” ed è proprio così.
Solo che delle volte gli uomini esagerano un filino… tipo quando, dopo la pasta e fagioli, le tengono strette fino a sotto le coperte e poi danno il via a smitragliate che neanche al fronte e poi sventolano le coperte al grido di “senti che rooooobaaaaa!!!!!”.

La Rossa

Post pubblicato nella pagina Facebook “Sa fet a què”