Forlì Calcio

San Marino – Forlì: 1 – 1

Il Forlì torna da San Marino con un pareggio e consolida così il terzo posto in classifica nella serie D (girone D). Galletti che recuperano solo allo scadere con un rigore di Nocciolini il gol segnato nel primo tempo da Olcese. Alla fine un risultato che soddisfa sicuramente più gli ospiti dei casalinghi. CronacaNei primi minuti il Forlì sembra più brillante degli avversari, ma a passare in vantaggio sono quest’ultimi.  Cross dalla destra, la difesa biancorossa non intercetta e l’attaccante sammarinese colpisce a colpo sicuro. Merelli compie un intervento che sembra provvidenziale ma poi la palla rimane in gioco e finisce ad Olcese, che da due passi insacca. Gara in salita per i forlivesi. I biancoazzurri ovviamente si gasano e al 14’ il colpo di testa di Gagliardi finisce di poco a lato. Prima reazione del Forlì al 17’ con una bella azione sulla sinistra: Lo Russo crossa per Nocciolini che spedisce a lato di pochissimo. I Galletti sfiorano il pareggio anche al 29’: cross di Adobati, sponda di Nocciolini e palla che poi
giunge a Rrapaj, all’altezza del dischetto. Il giovane attaccante colpisce a colpo sicuro, ma la palla sfiora il palo. Il San Marino si rivede al minuto 35 con un tiro dal limite di Buonocunto che Merelli para in tuffo. Ci prova poi su calcio piazzato il Forlì con Capellupo, ma il portiere Dini è attento e devia il tiro oltre la traversa. Rrapaj tenta il colpaccio al 41’, ma ancora una volta il numero 1 biancoazzurro è attento. Termina così il primo tempo con il San Marino in vantaggio. Secondo tempoLa ripresa inizia subito con una bella azione di Tentoni che entra in area e cade a terra. Il direttore di gara ammonisce il giovane centrocampista per simulazione, ma rimane qualche dubbio sulla decisione. Al 51’ Adobati dalla destra spara una conclusione che Dini devia in corner. I biancorossi attaccano e guadagnano un corner dopo l’altro, saranno 8 a fine partita. Olcese ha una buona occasione in area, ma il suo tiro finisce a lato di pochissimo. Al 68’ il Forlì produce un’altra azione pericolosa: prima Turchetta manca la conclusione in area per un rimbalzo strano della palla, ma sul proseguo dell’azione Tentoni
colpisce di testa e manda di poco a lato. Nei minuti successivi Adobati cerca il pari, ma il suo tiro non centra l’obiettivo, poi Turchetta si incarica di una punizione che finisce sulla barriera. Al 76’ Personè colpisce di testa in area, ma il portiere è bravissimo e compie il miracolo. Il direttore di gara allontana Simone Groppi dalla panchina, probabilmente per proteste, e si ripete poco dopo con un addetto nella panchina Sammarinese. Il Forlì domina il possesso palla e crea azioni continuamente, ma la partita sembra non sbloccarsi. All’88’ però Capellupo illumina per Turchetta, che in area viene fermato irregolarmente da Paolini. L’arbitro assegna il rigore. Sul dischetto va Nocciolini che con un tiro potente e preciso segna il suo 25° gol in stagione, eguagliando il record di reti in campionato nella singola stagione nella storia biancorossa.
Il San Marino dopo il goal del pareggio cerca la scossa. Merelli blocca un tiro debole di Baldazzi al 90’. Dopo poco più di quattro minuti di recupero, l’arbitro fischia la fine dell’incontro. E’ pari e patta.

Il Forlì acciuffa il pareggio nel finale contro il San Marino, in una partita ben giocata dai biancorossi che rimangono saldi al terzo posto. L’allenatore del Forlì Massimo Gadda è contento del pareggio, anche se probabilmente il Forlì meritava qualcosa in più: “Per la prestazione e il volume di gioco forse il pareggio ci va un po’ stretto. E’ normale che essendo passati in svantaggio abbiamo rischiato anche noi in qualche occasione perché comunque gli avversari hanno giocatori forti, però abbiamo giocato gran parte della sfida nella loro metà campo e abbiamo avuto diverse occasioni. Sono partite legate a un filo e agli episodi”. Il mister poi chiarisce l’allontanamento dalla panchina di Simone Groppi: “Lui ha fatto una protesta normale, si era solo alzato un paio di volte e solo l’allenatore può stare in piedi. Poco dopo ha espulso anche il vice allenatore sammarinese per lo stesso motivo”. Il mister è soddisfatto di come hanno giocato i Galletti: “A livello individuale sono state delle prestazioni
molto positive, di tutti quanti, sia chi ha iniziato dall’inizio sia chi è subentrato. Sono molto contento di Paolo Rrapaj che ha giocato 90 minuti con buona qualità, prima da attaccante esterno e poi da mezzala”.
Con l’ingresso di Lucio Peluso al 76’, il Forlì si è votato all’attacco: “Dovevamo recuperare, abbiamo tentato il tutto per tutto, ed è andata bene. Negli ultimi minuti potevamo anche vincerla, ma va bene così”. Manuel Nocciolini ha siglato la partita con il 25° goal in stagione, eguagliando il record stagionale che apparteneva a Petrascu: “Ha fatto una stagione eccezionale, 25 gol sono veramente tanti. Lui però come dico sempre può ancora migliorare”. Paolo Rrapaj, classe 97, autore di una buona prestazione spiega nel dopo gara: “È stata una bella partita, abbiamo fatto molto bene. Loro sono una buona squadra, hanno avuto qualche occasione per chiudere il match e anche noi ne abbiamo avute. È stato un a sfida equilibrata”. Nel primo tempo Paolo ha avuto una buona occasione per segnare, ma non è riuscito a sfruttarla: “Mi è arrivata questa palla un po’ forte e ho colpito col ‘piattone’. La palla però è andata verso l’esterno. Mi è mancata un po’ di freddezza”. Nei suoi confronti il mister e gli addetti ai lavori hanno speso delle belle parole negli ultimi giorni: “Mi fa molto piacere, io sono a Forlì da molti anni e arrivare in prima squadra è stato bellissimo. È il mio primo anno fuori dal settore giovanile, mi alleno sempre al massimo e cerco di fare la mia parte”. Noccio è fortissimo! – ha poi detto a proposito del record del compagno di squadra – 25 reti parlano per lui, è di un’altra categoria”.

San Marino: Dini, Menini, Paolini, Bova, Gambini (80’ Giunchetti), Bagatini, Tola, Buonocunto, Olcese, Baldazzi, Gagliardi (70’ Magnanelli). A disp.: Renzetti, Borghini, Fagioli, Loiodice, Pierfederici, Braccini, Cicarevic. All. Filippo Medri.
Forlì: Merelli, Adobati, Lo Russo, Capellupo, Cola, Vesi (76’ Peluso), Rrapaj, Tentoni, D’Appolonia (68’ Personè), Spinosa (59’ Turchetta), Nocciolini. A disp.: Lombardi, Salvi, Bergamaschi, Enchisi, Pasquini, Bussaglia. All. Massimo Gadda.
Arbitro: Marco Ceccon di Lovere. Assistenti Luca Natalizi Baldi di Monza e Giulio Baldassarre di Taranto.
Marcatori: 12’ Olcese (SM), 88’ rig. Nocciolini (F).
Note – Ammoniti: Gambini (SM), Menini (SM), Tentoni (F), Bova (SM), Olcese (SM), Capellupo (F).

CONDIVIDI
Articolo precedenteGli invisibili
Articolo successivoLa prova costume
Lo Staff comprende tutti i membri di 4live. Attivo fin dalla nascita di 4live (01.07.2011) ha lo scopo di comunicare tutte le informazioni e novità relative al nostro progetto.