arduino

Al Cosmonauta di Forlì, in via Giorgio Regnoli 41, si chiude il ciclo “Internet e dintorni. Le parole chiave. Per un uso consapevole della rete”, organizzato dall’associazione Nuova civiltà delle Macchine in collaborazione con il CISE, Rinnova Romagna Innovazione, Cosmonauta e l’associazione di coworking #SocialHub.
L’ultimo appuntamento è per lunedì 4 aprile, dalle ore 18,20 alle 20,00 – come recupero della data del 7 marzo, rinviata per motivi tecnici – sul tema del FabLab e delle tecnologie di base, dal titolo “La piattaforma Arduino. Cos’è? A cosa serve? Quali evoluzioni in atto?”. 
Arduino è una piattaforma hardware programmabile, low-cost e open source, che permette la prototipazione rapida e l’apprendimento veloce dei principi fondamentali dell’elettronica e della programmazione, ideale per scopi educazionali ed hobbistici. Con questa semplice scheda è possibile creare circuiti quasi di ogni tipo per diverse applicazioni, che possono spaziare dall’ambito della robotica a quello dell’automazione. Nata in Italia, Arduino si è presto diffusa in tutto il mondo, dando vita ad una piccola “rivoluzione elettronica” e ad un rapido processo di “democratizzazione” della produzione.
L’iniziativa ospitata al Cosmonauta nasce proprio per sottolineare le grandi potenzialità di questa piattaforma, attraverso la presentazione delle esperienze e dei progetti sviluppati in città all’interno dell’Itis Marconi di Forlì e del FabLab Forlì.
L’introduzione è affidata a Roberto Camporesi, presidente di Nuova Civiltà delle Macchine, mentre a coordinare gli interventi sarà Massimiliano Fantini di Rinnova Romagna Innovazione. Relatori della giornata saranno Roberto Versari, docente di sistemi automatici presso l’Itis “Marconi” di Forlì, e Michele Donati del FabLab Forlì. L’incontro è aperto a tutti, con apericena al termine.