A Vinitaly debutto per la prima Albana di Romagna firmata Tenuta Casali

0
Letture: 1370

Ci sono voluti 38 anni di attesa, ma ora è arrivato il momento di stappare la prima bottiglia. In occasione del Vinitaly, il Salone internazionale del vino di Verona in programma da domenica 10 a mercoledì 13 aprile, Tenuta Casali presenterà “Valleripa”, la prima Albana di Romagna secca della sua storia (vendemmia 2015). Si tratta di una novità assoluta per la cantina di Mercato Saraceno, conosciuta e premiata a livello nazionale per il Sangiovese, che fino a oggi aveva vinificato l’Albana solo per una piccola quantità di vino passito.
Con questa nuova etichetta – spiegano da Tenuta Casaliandiamo a proporre la nostra idea di Albana di Romagna, un vino che ha fatto la storia della viticoltura della nostra regione e non solo, considerando che è stato il primo vino bianco a ottenere la Denominazione d’origine controllata garantita (Docg) in Italia nel 1987. Volevamo fare un vino speciale, l’evoluzione del vigneto e un’ottima annata ci hanno permesso di raggiungere il livello qualitativo che ci eravamo prefissati”.
Il nuovo vino è il frutto di un’accurata selezione delle uve appartenenti a un vigneto con oltre trent’anni di età esposto a sud-est e allevato con il metodo guyot. Vinificato a freddo e affinato “sur lies” per sei mesi in acciaio, il Valleripa unisce ai freschi profumi fruttati tipici dell’Albana di Romagna una grande mineralità e un’ottima struttura che la rendono un vino adatto a essere abbinato sia con primi piatti di pesce sia con carni bianche.
La Romagna Albana Docg Valleripa 2015 e le nuove annate degli altri vini di Tenuta Casali saranno proposte in degustazione nel Padiglione 1 (Emilia Romagna) di Verona Fiera.