A confronto con Massimo Recalcati sulla violenza umana

Mercoledì 20 aprile giornata di studio promossa da Comune di Forlì e Ser.In.Ar.

0

Mercoledì 20 aprile alle ore 10,00, nell’ex chiesa di S. Giacomo nei Musei San Domenico in piazza Guido da Montefeltro 7 a Forlì, è prevista una giornata di studio con Massimo Recalcati sul tema “La violenza è umana?”. L’incontro, promosso unitamente da Comune di Forlì e Ser.In.Ar, sarà introdotto dal sindaco di Forlì Davide Drei, dal presidente di Ser.In.Ar Alberto Zambianchi e moderato dalla psicoterapeuta Viviana Venturi.

Massimo Recalcati vive e lavora come psicoanalista a Milano, è membro analista dell’associazione lacaniana italiana di psicoanalisi e di Espace Analytique. Ha insegnato nelle università di Padova, Urbino, di Bergamo e di Losanna: attualmente insegna psicopatologia del comportamento alimentare all’università degli studi di Pavia e tiene il corso “La lezione clinica di Jacques Lacan” per il laboratorio di psicoanalisi e scienze umane del dipartimento di scienze umane dell’università degli studi di Verona. Ha collaborato e collabora con diverse riviste specializzate nazionali e internazionali.

L’evento, pensato per operatori, educatori, medici, psicologi, si inserisce in un percorso attivo da tempo a Forlì e quest’anno si pone obiettivo di un’attenta riflessione sul tema della violenza: lo scopo resta la promozione del benessere e della salute mentale. La natura umana è ambivalente e può esprimersi in modo nobile come in forme fangose, invischiate di violenza e soprusi nei confronti del prossimo. Recalcati parlerà delle diverse forme di violenza con particolare riferimento alla violenza sociale, a quella che si può vivere in adolescenza e a quella agita nei confronti delle donne. La nostra società ha assoluto bisogno di promuovere una cultura di rispetto di sè e dell’altro: questa giornata di studio vuole essere, quindi, un contributo per questo fine.

La partecipazione alla giornata di studio è gratuita: è obbligatoria l’iscrizione, scaricando la scheda sul sito www.serinar.unbo.it, e inviandola a Ser.In.Ar tramite e mail: serinar@criad.unibo.it o tramite fax 0543-375555. Le iscrizioni saranno accettate fino ad esaurimento dei posti: verrà data conferma dell’iscrizione tramite e mail. Info: Ser.In.Ar  Valentina Lombardi: tel. 0543/375510.