L’Eurobasket non concede il bis, la coppa Italia è di Forlì

0

Unieuro Forlì – Eurobasket Roma: 78 – 64

Unieuro partita da underdog vince il suo primo trofeo della storia (video – cliccare sull’immagine in alto – fornito grazie a Pallacanestro Forlì 2.015 e Riccardo Girardi) grazie ad una partita bene interpretata seguendo il piano partita studiato dal proprio allenatore alla perfezione. In un primo quarto equilibratissimo che finisce 21 a 17 per i biancorossi appare chiara la chiave della partita per i romagnoli: difesa fortissima e coinvolgere Dep nel gioco uno contro uno lontano da canestro. La partita è equilibratissima. Al 5′ Forli è davanti (9 a 7) grazie a Arrigoni autore di 5 punti nel primo sguardo molto bene anche le prestazioni personali di Pederzini e Rotondo.
Nel secondo parziale arriva il break decisivo della partita (un 18 a 2) frutto di una difesa di squadra è di un attacco quanto più si avvicina ad un orologio svizzero. Al 15′ i ragazzi di Garelli sono avanti di 9 punti (21 a 30), ma la festa è appena iniziata per 3 minuti Forlì è ingiocabile e tocca anche il massimo vantaggio +20 chiuso da due libri di Dip che fissano il punteggio sul 25 a 43 per Forlì con Ferri che sbaglia la tripla del +21 da metà campo. Roma ha poco da rimproverarsi in un primo tempo che i biancorossi hanno giocato molto ma molto bene con tre giocatori ai limiti della doppia cifra nei punti realizzati.
Nel secondo tempo arriva l’atteso rientro Capitolino grazie a un Rigetti super lusso, beccato furiosamente dal pubblico di Forlì ed anche agli arbitri che fischiano cose senza senso rischiando di decidere una bellissima partita per fortuna non vi riescono e Roma chiude con merito il terzo parziale sotto di 12 punti tornando a spaventare Forlì (46 a 58) al 30′. Il parziale conclusivo rischia di complicarsi per Forlì che vede uscire per falli il suo centro titolare colpevole di avere instaurato una falda personale con Dip; risultato quarto e quinto fallo (antisportivo + tecnico) per Paolo che abbandona la partita anzitempo, una delle sue migliori in biancorosso, Forlì però non molla e reagisce alle difficoltà e la porta a casa grazie all’esperienza di Ferri.
La partita finisce 78 a 64; nel weekend ha scritto la storia, giocando due delle migliori partite da due mesi a questa parte, speriamo che questo traguardo possa rappresentare un precedente positivo in vista di vittorie più importanti. Ferri è stato eletto miglior giocatore della manifestazione.

Unieuro Forlì: Ferri 15, Bonacini 5, Pederzini 19, Arrigoni 11, Rotondo 13; Maggio 8, Pignatti 7, Marsili; Rombaldoni e Biandolino ne. All. Garelli.
Eurobasket Roma: Stanic 19, Fanti 4, Staffieri 5, Birindelli 4, Dip 11; casale 2, Rizzitiello 8, Righetti 11, Petrucci; Cicchetti ne. All. Bonora.

Arbitri: Marzo di Lecce e Massafra di Firenze
Parziali: 21-17; 43-25; 58-46.
Note: Spettatori 1.500 (500 da Forlì). Usciti per falli Rotondo e Righetti

CONDIVIDI
Articolo precedenteNel diluvio il tornado Nocciolini fa tripletta e schianta il Legnago
Articolo successivoLa mostra 'Resilienti' all'Oratorio San Sebastiano
Diplomato al liceo Fulcieri Paolucci de Calboli di Forlì, nel lontano 1997, intraprende gli studi di Scienze dell'Informazione di Cesena in cui consegue la Laurea nel marzo del 2002. Dopo varie esperienze lavorative nel ramo dell'informatica presta la sua opera come programmatore all'interno del servizio informatico dell'Istituto Scientifico Romagnolo per lo Studio e la Cura dei Tumori (I.R.S.T.) S.r.l. La sua vita senza la musica, lo sport e la ginnastica sarebbe stata monotona ma... Dicono di lui: "Chiedetelo agli altri...". Dice di lui: "Ciò che non ti uccide ti fortifica... Tutte cazzate"!