volley

Saugella Team Monza – Volley 2002 Forlì: 0 – 3

(20-25, 17-25, 19-25)

Nono turno del girone di ritorno del campionato di volley femminile di Serie A2. Al Palazzetto dello sport di Monza va in scena il match a più alto contenuto tecnico ed emozionale della giornata: la prima contro la terza della classe. Reduci da due sconfitte casalinghe al tie break, Forlì a 50 punti e Trento a 44 si scontrano per i punti che contano per la vetta della classifica. Alla vigilia della partita coach Angelo Vercesi aveva dichiarato: “Partiamo da Forlì ben sapendo che, contro di noi, Monza cercherà di provare un avvicinamento alla vetta. Noi andiamo là preparati e carichi per fare una bella gara”. Per l’occasione la Volley 2002 porta in panchina il nuovo acquisto, la centrale bielorussa Vera Klimovich, appena tesserata dalla società di via Copernico. Quattro sono le ex in campo, due per parte: Balboni (a Monza nel 2014-2015) e Ceron (dal 2010 al 2012) nelle file di Forlì; Devetag (a Forlì nel 2004-2005) e Bezarevic (nel 2013-2014) in quelle di Monza.

All’avvio coach Angelo Vercesi, che dispone della rosa al completo, schiera in campo lo starting six titolare, composto da: Balboni alla regia, Smirnova opposto, Saccomani e Aguero in attacco, Strobbe e Assirelli centrali, con Ferrara libero. Dal lato opposto del taraflex, Davide Delmati fa scendere in campo: Dall’Igna al palleggio, Zago opposto, Bezarevic e Dekany in attacco, Devetag e Candi centrali, con Lussana libero. All’andata, il 6 dicembre scorso, al PalaRomiti di Forlì terminò 3 a 2 per le Aquile, e fu una delle partite più combattute della gestione Breviglieri. Il primo punto del match è per le romagnole che partono in quarta e prendono subito il largo (3-8). La sirena del time out tecnico suona con Forlì in vantaggio di 6 punti (6-12). Alla ripresa del gioco l’andamento del set non cambia (8-18). Un tentativo di rimonta delle padrone di casa riduce il loro svantaggio a sette lunghezze (11-18) che diventano addirittura quattro (15-19) quando Vercesi chiama il discrezionale. Nella fase finale del set Monza si avvicina pericolosamente (19-22) ma le ospiti sono concentrate e amministrano. Dopo un primo set ball andato a vuoto, Forlì chiude 20-25.
Il secondo set inizia con Forlì che parte avanti (2-4). Ma Monza c’è e opera il primo sorpasso della serata (7-6). Si procede punto a punto e, al tempo tecnico, Forlì è avanti di appena una lunghezza (11-12). Si torna in campo con le Aquile che fanno scintille e, nonostante Delmati chiami la sospensione del gioco, alimentano il vantaggio (11-17). Poi Monza si ricompatta e accorcia (15-18). Vercesi chiama a raccolta le sue e gli infonde la giusta motivazione (15-21) per concludere il set col sonoro punteggio di 17-25. Il terzo set ha, all’avvio, un andamento fotocopia del precedente (8-8). Poi Monza prende coraggio e tenta l’affondo (10-8). Al time out le padrone di casa sono avanti di due punti (12-10).
Si torna a giocare in quello che è il set più combattuto del match. Monza ci crede (13-10) ma Forlì non molla e rintuzza (15-14). Dopo aver raggiunto la parità (16-16), le romagnole mettono la freccia (16-19). Monza non è ancora doma (18-19) ma le ragazze di Vercesi questa sera sono incontenibili e vanno a chiudere con sei punti di distacco (19-25). Prova di forza di Aguero e compagne che vincono in tre set in casa della terza potenza del campionato. Sugli scudi Irina Smirnova autrice di 21 punti. Da segnalare l’ingresso in campo di Vera Klimovich, nuovo acquisto della Volley 2002.
Il successo di Soverato a Olbia conferma un condominio in testa alla classifica: Volley 2002 Forlì e Volley Soverato 53 punti. Da qui alla fine della stagione, le due acerrime rivali si troveranno faccia a faccia due volte: domenica prossima a Ravenna per contendersi la coppa Italia di categoria; il 10 aprile al PalaRomiti, per l’ultima giornata di campionato, forse quella decisiva per la promozione diretta.
Intanto, per ricambiare il favore alla Liu Jo che giovedì scorso venne al PalaRomiti, mercoledì 16 marzo le Aquile di Forlì voleranno a Modena dove, nel pomeriggio, disputeranno un allenamento congiunto con Diouf e compagne.

Al termine dell’incontro, l’allenatore della Volley 2002, Angelo Vercesi, ha dichiarato: “Voglio fare i complimenti a tutti noi. Le ragazze sono forti e questa sera lo hanno dimostrato. Mi è piaciuto l’atteggiamento di tutta squadra. Abbiamo fatto una bellissima gara, quasi tutte hanno pestato il parquet e chi è entrata in campo ha seguito alla perfezione quello che avevamo studiato e preparato. Dal punto di vista tattico abbiamo fatto una gara perfetta. Alla fine abbiamo vinto ma non abbiamo fatto nulla di più di quello che dovevamo fare. Ed è proprio ora che non dobbiamo mollare. Da domani metteremo la testa sulla finale di Coppa Italia contro Soverato. Poi penseremo alle quattro partite di campionato che restano. Quindi l’imperativo è pedalare, pedale per continuare ad andare avanti”.

Saugella Team Monza: Dall’Igna 1, Cardani, Devetag 4, Candi 3, Lussana (L), Dekany , Mazzaro 2, Zago 14, De Stefani 9, Bezarevic 7. Non entrate: Rimoldi, Visintini, Montesi. All. Davide Alessandro Delmati. Vice Dario Keller.
Muri 4, ace 4, battute sbagliate 10, errori ricez. 3, ricez. pos 52%, ricez. perf 43%, errori attacco 9, attacco 29%.

Volley 2002 Forlì: Smirnova 21, Ventura, Ceron 1, Balboni 1, Strobbe 4, Gibertini (L), Saccomani 6, Ferrara (L), Aguero 14, Assirelli 8, Klimovich. Non entrate: Bonciani, Guasti. All. Angelo Vercesi. Vice Michele Briganti.
Muri 6, ace 3, battute sbagliate 6, errori ricez. 4, ricez. pos 62%, ricez. perf 51%, errori attacco 7, attacco 46%.

Arbitri: Sergio Pecoraro e Roberto Pozzi.
Durata set: 25’, 26’, 24’; tot. 75’.