Grande prova di carattere delle Aquile di Forlì tutto cuore, artigli e vittoria

0
Volley 2002 Forlì foto Blaco

Volley 2002 Forlì – Lardini Filottrano: 3-1

(23-25, 25-15, 25-15, 25-21)

Al PalaRomiti questa sera è di scena la grande pallavolo. Forlì prima in classifica con 42 punti affronta la Lardini Filottrano, quarta con 31 punti, forse la squadra più in forma in questa fase del campionato. Una formazione che, poche settimane fa, è riuscita ad avere la meglio in casa al tie break su Soverato, seconda potenza del campionato. Una squadra che, partita a inizio stagione un po’ in sordina, da qualche tempo sta mostrando quella grinta e quella determinazione che le stanno facendo scalare posizioni in classifica “Stiamo tutti bene – aveva dichiarato nei giorni scorsi Angelo Vercesi – non abbiamo problemi e siamo carichi per affrontare al meglio i prossimi impegni”. In questi ultimi giorni infatti le ragazze di Vercesi si sono allenate molto bene e hanno avuto modo di riprendersi dagli acciacchi di stagione e di ricaricarsi dopo il tour de force a cui erano state sottoposte nelle settimane scorse.
Ma gli impegni non sono terminati e incalzano. Dopo aver archiviato la pratica Filottrano, le Aquile di Forlì dovranno subito concentrarsi sul turno infrasettimanale di campionato che le vedrà mercoledì sera scendere in campo al PalaRomiti per conquistare i tre punti contro la Delta Informatica Trentino.
All’avvio del match contro Filottrano, coach Vercesi, che dispone della rosa al completo, schiera in campo lo starting six oramai classico, composto da: Balboni alla regia, Smirnova opposto, Saccomani e Aguero in attacco, Strobbe e Assirelli
centrali, con Gibertini e Ferrara a coprire il ruolo di libero. Dal lato opposto Andrea Pistola mette in campo: Agrifoglio al palleggio, Kiosi opposto, Moneta e Coneo in attacco, Giuliodori e Cogliandro centrali, con Feliziani libero.
Si parte con le Aquile a prendere le misure delle agguerrite avversarie che hanno portato con loro un folto seguito di tifosi. Smirnova entra subito in partita e attacca due volte (3-3), poi è Strobbe a pareggiare di nuovo. Sin dalle prime battute del match si percepisce che sarà una grande serata di volley questa sera al PalaRomiti. Le forlivesi sanno di aver di fronte un avversario di alto livello e per questo mantengono alta la concentrazione. A muro si risponde con muro (10-10). Al time out le ospiti sono in vantaggio di un solo punto. Alla ripresa del gioco le marchigiane provano a spingere e mettono a segno due colpi (11-14) che costringono Vercesi a chiamare il primo discrezionale della serata. Si torna a giocare, anzi sarebbe meglio dire a combattere. Le romagnole si riportano sotto (17-18) e Pistola chiama time out. Nel successivo scambio la Volley 2002 porta a segno un attacco con Aguero e ritrova la parità (18-18). Sul 19-20 entra Ventura per Saccomani. Si procede punto a punto. Dopo un errore in attacco, Vercesi chiama il discrezionale (20-22). Si gioca in un’atmosfera da bolgia dantesca. Filottrano allunga ed è a un passo da chiudere il set (20-24). Con Balboni al servizio le Aquile reagiscono, ma alla fine è un pallonetto delle rosanero a fissare il risultato del primo set sul 23 a 25.
Il secondo set parte tiratissimo. Con un attacco di Aguero le forlivesi si portano avanti (6-4) e Pistola ferma il gioco. Si torna in campo e Filottrano riagguanta la parità (7-7). Nei successivi scambi, un attacco di Assirelli, un ace di Balboni, una bomba di Smirnova, un’invasione di Filottrano (11-7). La sirena del tempo tecnico vede le romagnole in vantaggio di quattro lunghezze (12-8). Si riprende a giocare e subito le ospiti commettono un fallo di formazione, poi è il muro di Forlì a costringere Pistola a fermare nuovamente il gioco (14-8). In questa fase le Aquile sono pienamente padrone della situazione e allungano il passo (19-10). Dopo una timida reazione delle ospiti si approda al finale del set. Vercesi alza il muro mettendo in campo Ceron per Balboni e con un siluro di Aguero si va sul 22 a 14. Torna in campo Balboni. Forlì ha trovato la quadra. Il set si chiude con una bomba imprendibile di Smirnova nell’angolo: 25-15. Anche nel terzo set si parte con capitan Ventura in campo. Aguero e Smirnova siglano i primi due punti. Super Tai prende per mano le compagne (8-5) e si giunge al time out con Forlì avanti 12 a 8. Nella fase centrale del set due colpi proibiti di Strobbe giungono quanto mai opportuni. Sul 16 a 12 Vercesi fa prendere fiato ad Aguero e schiera Saccomani. Ventura con una splendida pipe sigla il 17 a 12 e Pistola chiama il discrezionale. Pochi scambi e, dopo l’esplosione di una granata lanciata da Smirnova, Filottrano chiede di nuovo la sospensione (19-12). Forlì ora è incontenibile. Con Balboni al servizio porta il vantaggio a dieci lunghezze (22-12). Nella fase finale del set è protagonista il muro di Forlì. Sul 24 a 15 Vercesi chiama le sue a raccolta. Subito dopo arriva il punto finale grazie a un errore in battuta delle marchigiane.
All’avvio del quarto set la Volley 2002 scende in campo con lo stesso sestetto della frazione precedente. Le prime battute sono subito favorevoli a Forlì che ha preso fiducia e vuole fare in fretta a mettere a segno un’altra vittoria (4-0). Coach Pistola chiama la prima sospensione del set. Si torna a giocare e le ospiti si scuotono (6-3). Nelle battute successive un punto giunge da un fallo d’invasione prima attribuito a Forlì poi a Filottrano (8-4). Dopo uno scambio di errori in servizio da una parte e dall’altra, si arriva al tempo tecnico con il punteggio di 12 a 7 per Forlì. La tensione in campo è palpabile, si combatte su ogni singola palla. Sul 12 a 9 capitan Ventura rimedia un cartellino giallo per proteste. Ma questa sera Irina Smirnova giganteggia, al termine autrice di 28 punti, e non solo lei. Sugli scudi le centrali Assirelli e Strobbe e i liberi Gibertini e Ferrara che hanno fatto miracoli in difesa. 16 a 9: le Aquile volano e Filottrano esaurisce i time out. Sul 21 a 16 Angelo Vercesi riceve dagli arbitri un cartellino rosso per proteste. C’è nervosismo in campo e sul 21 a 18 lo stesso Vercesi chiede di fermare il gioco per riportare ordine. Il finale del match è caldissimo. Filottrano incalza ma Forlì reagisce: Smirnova nell’angolo e un errore in difesa delle ospiti portano le padrone di casa a chiudere 25 a 21 e con la vittoria del set arriva quella dell’incontro: 3 a 1.
Il pubblico accorso al PalaRomiti questa sera, tra cui il parlamentare Marco Di Maio, presidente onorario della Volley 2002, e Sara Samorì, assessore allo Sport del Comune di Forlì, ha avuto il privilegio di assistere a una delle partite più interessanti e combattute dell’intera stagione. Dopo aver vinto il primo set, Filottrano si era illusa di poter riuscire a centrare l’impresa. Ma non aveva fatto i conti con il carattere e con il cuore della Volley 2002 Forlì. Ora le romagnole devono recuperare le forze in fretta perché tra 3 giorni si torna a giocare: al PalaRomiti arriva Trento, altro avversario coriaceo contro cui bisognerà dare il meglio.

Al termine dell’incontro, l’allenatore della Volley 2002, Angelo Vercesi, ha dichiarato: “Innanzitutto voglio fare i complimenti alle ragazze di Filottrano perché hanno giocato molto bene e hanno fatto vedere una grande difesa. Ma devo fare i complimenti anche a noi perché abbiamo dato una grande prova come squadra. Ognuno ha portato il suo contributo. Poi sono contento perché abbiamo fatto 3 punti con una squadra che è in crescita. Ora abbiamo una serie di altre gare impegnative. Prima fra tutte quella di mercoledì sera contro Trento. Per questo lancio un appello a tutti i nostri tifosi: vi aspettiamo numerosi al PalaRomiti per sostenere Forlì e per dare a noi il calore e il supporto che ci serve tanto”.
Alessandra Ventura, capitano della Volley 2002 Forlì ha affermato: ”Anche questa sera è stata la squadra a uscire vincitrice dal campo. Questa sera in particolare abbiamo fatto vedere che non ci mancano carattere e determinazione. C’è stato bisogno di tutti e chi è entrato ha dato il suo contributo decisivo. Siamo state tutte positive, specialmente con una squadra come Filottrano che difende fino alla morte. Quindi dico brave a tutte noi e bravo allo staff”.

Volley 2002 Forlì: Smirnova 28, Ventura 6, Ceron, Balboni 2, Strobbe 12, Gibertini (L), Saccomani 8, Ferrara (L), Aguero 8, Assirelli 8. Non entrate: Bonciani, Guasti. All. Angelo Vercesi. Vice Michele Briganti.

Muri 15, ace 3, battute sbagliate 12, errori ricez. 3, ricez. pos 74%, ricez. perf 43%, errori attacco 12, attacco 37%.

Lardini Filottrano: Stincone, Agrifoglio 2, Feliziani (L), Kiosi 15, Giuliodori 7, Villani 4, Rita, Cogliandro 6, Moneta 5, Coppi 3, Coneo 6. Non entrate: Barzetti. All. Andrea Pistola. Vice Valerio Lionetti.

Muri 2, ace 3, battute sbagliate 8, errori ricez. 3, ricez. pos 61%, ricez. perf 36%, errori attacco 16, attacco 30%.

Arbitri: Rocco Brancati e Fabio Toni.
Durata set: 28’, 22’, 23’, 28’; tot. 101’.