Premiate le eccellenze all'Itis Marconi
Premiate le eccellenze all'Itis Marconi

Nella giornata di sabato 28 novembre alle ore 9,00 si è rinnovato un importante appuntamento per la scuola e per di Forlì all’Itis G. Marconi che ha premiato le proprie eccellenze con borse di studio. La cerimonia si è svolta all’interno di un clima festoso ma anche ufficiale in quanto si è svolta alla presenza del sindaco di Forlì, Davide Drei e del primo cittadino di Forlimpopoli, Mauro Grandini, nel ruolo istituzionale di rappresentante della Provincia. Fra le prestigiose autorità presenti anche Lubiano Montaguti, l’assessore alle politiche educative del Comune di Forlì, poi Walter Zanzani, il console provinciale dei maestri del lavoro di Forlì-Cesena, poi Giampaolo Dall’Agata segretario del collegio periti industriali e periti industriali laureati, poi ancora Paolo Francia di Climatek e Enzo Poggi, il vicedirettore di Unindustria Forlì insieme a Tonino Bernabei, presidente di Romagne Acque. L’istituto tecnico industriale statale “Guglielmo Marconi” ha premiato i propri migliori studenti, quelli che hanno ottenuto una media superiore all’otto nell’anno scolastico precedente e quelli che hanno ottenuto 100 e 100 e lode all’esame di maturità. L’iniziativa dell’istituto acquista valore e prestigio in quanto sono state numerose a le autorità del mondo del lavoro e della cultura presenti nell’aula magna e pronti a conferire elogi ed onori agli studenti più meritevoli, come ha precisato il dirigente scolastico dell’istituto Eliana Fiorini, che nel corso delle premiazioni ha mostrato il suo volto più brillante e anche ironico ma sempre concreto e dignitoso. Per il dirigente scolastico Eliana Fiorini questo è l’ultimo anno di attività professionale svolta all’interno dell’Itis Marconi.

Tutte le autorità presenti si sono alternate nel momento della premiazione e ciascuno di loro ha premiato i ragazzi meritevoli. Ha concluso il giro delle premiazioni, la famiglia Maltoni Elena e Daniele che ha assegnato ulteriori borse di studio a quei ragazzi che hanno dimostrato una particolare eccellenza nelle stesse materie nelle quali si distingueva il loro figlio Matteo, deceduto nel dicembre 2007 a seguito di un incidente e che si era diplomato all’Itis. All’impegno della famiglia Maltoni si unisce quello dell’associazione dei genitori dell’Itis che crede fermamente che l’impegno scolastico dei propri ragazzi sia un valore che debba essere riconosciuto e premiato. L’associazione dei genitori dell’Itis, costituita già nel 1974, grazie alle quote associative, da molti anni mette a disposizione dei ragazzi più meritevoli un riconoscimento per il loro impegno e per il risultato che da questo emerge. Il presidente dell’associazione Alberto Panzavolta ha a sua volta premiato questa mattina alcuni dei ragazzi. Sono stati premiati circa 100 ragazzi, che nello scorso anno scolastico hanno ottenuto una media di almeno 8/10, e successivamente sono stati premiati i ragazzi che hanno ottenuto, all’esame di maturità, una punteggio di 100/100 e anche 100 e lode. L’aula magna era affollatissima e immersa in un clima familiare, dignitoso e rispettoso ed il numero degli studenti premiati è stato elevato a conferma e a riprova della qualità scolastica degli insegnanti, parallelamente all’impegno e alla serietà scolastica degli alunni. Infatti l’Itis Marconi rappresenta un’eccellenza all’interno del panorama scolastico sul piano nazionale. Come ha poi specificato il dirigente scolastico Eliana Fiorini, a partire da questo anno, il ministero dell’istruzione ha di nuovo messo a disposizione la cifra di euro 450 per gli studenti che si sono diplomati con 100 e lode e il premio in danaro sarà riscuotibile all’istituto Marconi. Inoltre sempre da questo anno scolastico sarà possibile sostenere l’esame di stato per l’abilitazione all’esercizio della libera professione dopo avere svolto 18 mesi di praticantato.

In tempi di crisi i ragazzi dell’istituto Marconi sono ragazzi seri che si impegnano negli studi e molti di coloro che sono stati premiati per l’esito molto positivo della maturità, avevano iniziato questo percorso fin dal loro primo anno. Ed ecco perchè questo evento è importante, in quanto incentiva gli studenti a proseguire nel loro impegno scolastico fin dalla classe prima. Inoltre le autorità del lavoro presenti alla cerimonia costituiscono un ulteriore avanguardia sul piano professionale, in quanto contribuiscono a creare un ponte di collegamento fra il mondo dello studio e il mondo del lavoro. Molti degli studenti premiati trovano immediato e facile inserimento nel mondo del lavoro, così come possono scegliere di proseguire l’itinerario scolastico iscrivendosi all’Università. Inoltre come ha specificato il professore Dall’Agata, segretario del collegio periti industriali e periti industriali laureati, da questo istituto si sono diplomati studenti che poi si sono realizzati nella vita e fra questi ha citato anche due onorevoli attualmente in carica, Marco Di Maio e Gianluca Pini. L’Itis Guglielmo Marconi di Forlì si conferma quindi essere una scuola al passo con i tempi o meglio si conferma essere una scuola all’avanguardia in rapporto alla richiesta dei tempi.

PREMIATE LE ECCELLENZE ALL'ITIS MARCONI
CONDIVIDI
Articolo precedenteMinutillo (Fratelli d’Italia-AN): “Pista in Piazza? Avevamo ragione Noi. Vincono i cittadini”
Articolo successivoLocanda Casa Motta
Rosetta Savelli coltiva da sempre l'amore per la musica, la letteratura e l'arte. Ha pubblicato 4 libri: un racconto, una raccolta di poesie e due romanzi. Ha partecipato a numerosi concorsi letterari ottenendo riconoscimenti e pubblicazioni. Il suo romanzo "La Primavera di Giulia" è stato pubblicato dal Ponte Vecchio in Cesena nel 2006. Il racconto "Iris e Dintorni" e la raccolta di poesie "Le Magie che mi soffiano lontano" sono stati pubblicati nel 2002 dalla Firenze Libri e sono stati presentati alla 55° Fiera del Libro di Francoforte nel 2003. Nel 2009 ha partecipato al Premio Letterario Firenze per le Culture di Pace, dedicato a Tiziano Terzani ed è stata inserita nel volume antologico "Racconti per la Pace" con il racconto "Il Mondo nella piazza davanti a casa mia". Nel 2014 ha partecipato al Concorso Big Jump con il suo ultimo romanzo pubblicato in Amazon “Celeste (Da qui a Hollywood la strada è breve)” risultando 15° fra 220 concorrenti. Nel mese di ottobre 2015 Rosetta Savelli ha vinto il III° Premio alla V° Edizione del Premio Kafka Italia 2015 in Gorizia, presso Kulturni C Lojze Bratuž, con il Racconto “Iris e Dintorni” edito nel 2003 dalla Firenze Libri. Nel mese di aprile 2017 Rosetta Savelli insieme all'artista Daniele Miglietta ha vinto il Premio della Critica in occasione della I°Edizione del Concorso online “Poesia a Colori”. Rosetta Savelli ha partecipato con la poesia “Se sei donna ti diranno che ti manca” abbinata all'opera pittorica di Daniele Miglietta “Sleeping on flowers”. Collabora con la rivista di arte contemporanea "Juliet art magazine" con sede a Muggia (Trieste) e diretta da Roberto Vidali. Collaborazione nata nell'anno 2014 e tutt'ora in atto.