cultura giapponese

Cerimonia del tè, origami, calligrafia, manga, fotografia e didattica della lingua giapponese: questi i temi degli eventi che daranno vita alla 1° settimana della cultura giapponese a Forlì. L’iniziativa, patrocinata dal consolato generale del Giappone a Milano, dell’istituto giapponese di cultura in Roma, della scuola di lingue e letterature, traduzione e interpretazione (UniBO), del Campus di Forlì (UniBO) e dell’assessorato alla cultura del Comune di Forlì, sarà animata da ospiti nazionali e internazionali che presenteranno arti e tradizioni giapponesi, con eventi dedicati a grandi e piccoli, studenti e docenti, appassionati e curiosi.
La rassegna avrà inizio domenica 18 ottobre alle ore 18,00 al “Cosmonauta“, con l’inaugurazione della mostra fotografica “Space and Elements through Japanese Eyes” di Motoko Ueyama, nome d’arte: motocchio e terminerà il 31 ottobre.
Giovedì 22 ottobre Montserrat Ventura Gutiérrez, teatrante messicana laureata all’accademia di belle arti di Bologna e appassionata di origami, coinvolgerà i bambini delle scuole primarie di Forlì nel creativo laboratorio di origami “Creazioni di Carta”, ispirato alla tradizionale arte giapponese del piegare la carta. Venerdì 23 e sabato 24 ottobre saranno giornate dedicate agli studiosi di didattica della lingua giapponese, linguistica applicata e computazionale, con il Workshop “Digital Resources for Learning Japanese”.
Martedì 27 ottobre, il “Caffè dei Corsi” ospiterà il laboratorio “La Cerimonia del Tè”. Come da tradizione la degustazione sarà accompagnata da pietanze abbinate. Durante l’evento gli ospiti avranno l’occasione di ammirare l’esposizione delle opere di Jacopo Lozano Miralles, brillante giovane artista autodidatta di origami modulare, una tecnica particolare di origami.
Mercoledì 28 ottobre saranno protagonisti i manga. Tutti gli appassionati del genere sono invitati a partecipare al seminario “Tradurre i Manga” tenuto da Mara Gini e Francesca Paglialunga.
Infine, giovedì 29 ottobre si terrà il laboratorio “La Calligrafia Giapponese” dei maestri Nicola Piccioli e Paola Billi, fondatori dell’associazione culturale FeiMo – Contemporary Calligraphy di Firenze.
Per maggiori informazioni visitare: https://eventi.unibo.it/settimana-cultura-giapponese-forli-2015 oppure scrivere a: cultura-giapponese-forli@dipintra.it