Forlì Calcio

Romagna Centro – Forlì: 1-2

Forlì corsaro e grintoso al Manuzzi. Corsaro perchè centra l’ennesima vittoria in trasferta (4° successo esterno) e grintoso perchè riesce a raddrizzare una partita che al 63′ si era messa bene per il Romagna Centro e male per i Galletti in svantaggio dopo un’ora di equilibrio e occasioni da entrambe le parti.

Cronaca. Partita senza fasi di studio. Il Forì inizia subito a spingere e sfiora il gol già a 120 secondi dal fischio di avvio con il palo colpito da Nocciolini di testa. Risponde il Romagna Centro: s’invola Luzzi ma arriva la tempestiva chiusura di Adobati. Al 10′ Vitellaro con una finta si libera del difensore in area, ma c’è Merelli che blocca. Molto lucido l’estremo difensore biancorosso protagonista nelle uscite in un almeno un altro paio di ottimi interventi. Per i biancoazzurri arriva l’ammonizione ad Arrigoni. La conseguente punizione di Turchetta sbatte sulla barriera. Al 31′ conclusione di Spadaro dal limite che Merelli blocca in due tempi. La gara è equilibrata e le iniziative arrivano ora per una ora per l’altra. Al 42′ ci prova Capellupo da fuori ma la sfera finisce sopra la traversa. Al minuto 44 bella azione dei Galletti che portano Turchetta al cross. La palla poi viene bloccata da Bissi. Finisce così il primo tempo in parità.

Secondo tempo. Al 54′ dopo un corner per i biancorossi Nocciolini non arriva ad incocciare il pallone per un soffio. Il Romagna Centro effettua il primo cambio. L’ex tecnico biancorosso Roberto Rossi fa uscire Vitellaro per Tamburini. Al 59′ si libera molto bene dal limite Enchisi con una finta, ma la sua conclusione finisce alle stelle. Al 63′ arriva il vantaggio per i padroni di casa. Romagna Centro in vantaggio con il gol dell’ex forlivese Simone Tonelli che di testa insacca sugli sviluppi di una punizione. Svolta nella gara e allora scontata girandola di cambi: sostituzione nel Romagna Centro con Ferretti per Luzzi; primo cambio per il Forlì, fuori Baldinini entra Personè. Al 70′ prova a trovare il pareggio Turchetta che serve Peluso, ma il cross viene intercettato dal portiere. La reazione dei Galletti per lo svantaggio viene premiata al 75′. Pareggio grazie ad una torre di Nocciolini arriva l’assist al compagno neoentrato Personè che insacca per l’1-1. Quarta rete stagionale per lui. I biancoazzurri non ci stanno e costruiscono due importanti occasioni per tornare in vantaggio. Punizione di Dall’Ara che esce di poco. Intervento quasi miracoloso del portiere forlivese Merelli che con un colpo di reni neutralizza il tiro di Spadaro deviato da Vesi. Il Forlì però è come un cobra e colpisce quando meno te l’aspetti. All’81’ Turchetta riceve palla sulla destra, si accentra e col sinistro infila in rete. La sua gioia però viene penalizzata con il giallo (si è tolto la maglietta dopo il gol). E quando le partite girano ovviamente per la seconda volta i Mister intervengono con i cambi: escono Peluso per Tentoni (Forlì), il Romagna Centro con Morena per Ridolfi. Ancora il Forlì: esce l’autore del vantaggio Turchetta (ovviamente tra gli applausi dei tifosi biancorossi) entra Fantini. L’arbitro concede 4′ di recupero. Al 93′ Merelli salva il risultato: potente tiro di Dall’Ara e il portiere biancorosso in tuffo devia. Finisce con i forlivesi che con questa vittoria salgono in classifica a quota 17, mentre il Romagna Centro resta a 12.

Massimo Gadda è molto soddisfatto del risultato e della prestazione dei suoi giocatori: “È stata una partita durissima, non era facile ricaricare le pile e concentrarsi con così tante partite ravvicinate. I ragazzi hanno fatto una bella prestazione, anche se qualche rischio lo abbiamo avuto. Il calcio è fatto così, hanno un’occasione clamorosa i nostri avversari, e un minuto dopo facciamo goal noi. Questa è una vittoria molto importante”.

Ora il Forlì è atteso mercoledì in Coppa Italia ancora con il Romagna Centro, poi la lunga trafila di partite infrasettimanali finirà: “Ci vuole una settimana per rifiatare. Ne abbiamo bisogno, al di là della fatica fisica per preparare bene le partite e concentrarci. Dobbiamo stringere i denti fino a domenica contro la Ribelle”.
Il mister è contento dei suoi attaccanti: “Vanno sempre a duemila all’ora, sono forti per questa categoria. Abbiamo un buon potenziale e dobbiamo gestirlo bene”.

Nella sala stampa del Manuzzi si è presentato Gianluca Turchetta, autore del gol vittoria: “Abbiamo giocato 7-8 partite di fila e non ci saremmo mai aspettati di arrivare così avanti in classifica. La condizione fisica e mentale contano molto e ti fanno fare punti”.
Turchetta spende delle belle parole per la sua squadra: “Mentalmente non molliamo mai. Quando subisci gol rischi di essere già sotto la doccia e invece noi ribaltiamo il risultato. Io nel secondo tempo riesco a sfruttare le mie doti perché si creano più spazi”.

Romagna Centro: Bissi, Arrigoni, Brunetti, Dall’Ara, Gregorio, Vitellaro (57′ Tamburini), Tola, Morena (84′ Ridolfi), Spadaro, Tonelli, Luzzi (64′ Ferretti). A disp.: Zollo, Maioli, Dosio, Ahmetovic, Rizzitelli, Gori. All. Roberto Rossi.
F.C. Forlì: Merelli, Bisoli, Lo Russo, Capellupo, Adobati, Vesi, Baldinini (65′ Personè), Enchisi, Nocciolini, Turchetta (88′ Fantini), Peluso (84′ Tentoni). A disp.: Lombardi, Angeli, Bergamaschi, Salvi, Rrapaj, Bussaglia. All. Massimo Gadda.
Arbitro: Cristian Cudini di Fermo. Assistenti: Giuseppe di Giacinto di Teramo), Mirko Cino di Enna.
Note – Ammonizioni: Arrigoni, Tola, Enchisi, Turchetta.
Marcatori: Tonelli 63’, Personè 75’, Turchetta 81’.