Aspettando il foliage d’autunno ricco d’arte nel cuore storico della splendida città di Bologna, il prestigioso Palazzo Fantuzzi si dedica alla preparazione di eventi importanti. Galleria Farini Concept dal 12 al 27 settembre propone un doppio evento artistico di rilevante importanza, presentando l’8° vernissage della mostra collettiva internazionale, abbinato ai festeggiamenti per il primo anniversario di attività culturale della Galleria. E’ una tappa importante che segna il percorso evolutivo delle esposizioni organizzate da Galleria Farini Concept. Si è giunti così alla ottava edizione della Collettiva internazionale di pittura, scultura e fotografia, grazie alla quale gli artisti potranno aderire scrivendo a: galleriafarini@libero.it oppure chiamando la direzione artistica al 3348485213.

La titolare della Galleria, Grazia Galdenzi ed il direttore artistico, Roberto Dudine sono a completa disposizione degli interessati. Tutte le precedenti edizioni si sono rivelate un autentico successo, sia per la partecipazione numerosa degli artisti partecipanti e sia per i consensi ottenuti da parte di pubblico, critici ed esperti d’arte. In occasione del Vernissage del 12 settembre saranno presenti tre docenti che hanno insegnato all’Accademia di Belle Arti di Bologna: il professor Daniele Degli Angeli docente di pittura, il professor Pietro Lenzini, docente di scenografia ed il professor Giuseppe Cavallini docente di scultura, al fine di presentare e valorizzare le opere degli artisti che qui esporranno. Ai tre docenti si unirà la dott.essa Roberta Frabetti, stimata filologa, che ha tenuto una lectio magistralis presso l’Accademia di Belle Arti di Bologna, sull’intreccio ontologico di sogno, mito e storia, al di là di ogni tempo e secolarizzazione, dove l’eleborazione e l’interiorizzazione di forme e spettri, sia ideoligici che reali, hanno dato origine all’essenza della rappresentazione dell’introspettività umana.

Roberta Frabetti, laureata in Storia dell’Arte e Archeologia del Vicino Oriente vanta numerose pubblicazioni e conferenze sulla filosofia della mitologia, rivolgendo un particolare interesse all’archeologia dell’inconscio ed infatti è questo il sito che custodisce gli archetipi e le idee collettive, fin dagli albori dell’umanità. Quindi per gli artisti partecipanti esporre presso la Galleria Farini Concept rappresenta un’ottima opportunità per farsi conoscere ed apprezzare all’interno di una cornice storica, unica nel suo genere e nella sua bellezza, in grado di garantire prestigio e notorietà a livello internazionale. Infatti Palazzo Fantuzzi è divenuto anche uno splendido “show room espositivo”, dalle sembianze museali dove classicità e modernità convergono, realizzando una armonia e sintonia culturale e storica di singolare bellezza e unicità. Inoltre illustri personaggi dell’Arte hanno partecipato ai Vernissages precedenti proposti da Galleria Farini Concept e fra questi ci sono nomi importanti quali: Giorgio Grasso, Claudio Spadoni, Daniele Degli Angeli, Omar Galliani e Claudio Cerritelli.

Il vernissage del 12 settembre si preannuncia quindi come un grande evento, sia per il prestigio dell’esposizione e dia per l’anniversario, in quanto la prima Mostra collettiva internazionale del 13 settembre 2014 ha vantato un flusso enorme di visitatori e di estimatori, oltre 500 le persone riunite qui in nome dell’arte e l’evento ha riscosso grande risonanza sia sul piano nazionale che internazionale con l’esposizione delle opere degli 85 artisti partecipanti.
Eventi di eco e di spessore come Galleria Farini Concept sa organizzare. Titolare Galleria Farini Concept: Grazia Galdenzi. Direzione Artistica: Roberto Dudine. Per candidature occorre scrivere a galleriafarini@libero.it. Direzione artistica 3348485213. Sito web: http://www.galleriafarini.it/.

CONDIVIDI
Articolo precedenteA San Martino in Villafranca torna "Pesche in festa"
Articolo successivoTre nuovi acquisti per i Tigers Forlì
Rosetta Savelli coltiva da sempre l'amore per la musica, la letteratura e l'arte. Ha pubblicato 4 libri: un racconto, una raccolta di poesie e due romanzi. Ha partecipato a numerosi concorsi letterari ottenendo riconoscimenti e pubblicazioni. Il suo romanzo "La Primavera di Giulia" è stato pubblicato dal Ponte Vecchio in Cesena nel 2006. Il racconto "Iris e Dintorni" e la raccolta di poesie "Le Magie che mi soffiano lontano" sono stati pubblicati nel 2002 dalla Firenze Libri e sono stati presentati alla 55° Fiera del Libro di Francoforte nel 2003. Nel 2009 ha partecipato al Premio Letterario Firenze per le Culture di Pace, dedicato a Tiziano Terzani ed è stata inserita nel volume antologico "Racconti per la Pace" con il racconto "Il Mondo nella piazza davanti a casa mia". Nel 2014 ha partecipato al Concorso Big Jump con il suo ultimo romanzo pubblicato in Amazon “Celeste (Da qui a Hollywood la strada è breve)” risultando 15° fra 220 concorrenti. Nel mese di ottobre 2015 Rosetta Savelli ha vinto il III° Premio alla V° Edizione del Premio Kafka Italia 2015 in Gorizia, presso Kulturni C Lojze Bratuž, con il Racconto “Iris e Dintorni” edito nel 2003 dalla Firenze Libri. Nel mese di aprile 2017 Rosetta Savelli insieme all'artista Daniele Miglietta ha vinto il Premio della Critica in occasione della I°Edizione del Concorso online “Poesia a Colori”. Rosetta Savelli ha partecipato con la poesia “Se sei donna ti diranno che ti manca” abbinata all'opera pittorica di Daniele Miglietta “Sleeping on flowers”. Collabora con la rivista di arte contemporanea "Juliet art magazine" con sede a Muggia (Trieste) e diretta da Roberto Vidali. Collaborazione nata nell'anno 2014 e tutt'ora in atto.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO