pineta cervia milano marittima

Prosegue mercoledì 17 giugno, alle ore 21,00 in viale Emilia nella Gelateria Mammacarla di Pinarella, la stagione culturale della manifestazione Aghi di Pino, promossa dalla Proloco Pinarella Terraeventi. La serata sarà dedicata a “Pinarella da centro agricolo a moderna località turistica” con proiezione di immagini storiche. Relatore sarà Renato Lombardi .
Gli incontri culturali di “Aghi di Pino”sono in tutto 14, si svolgono al mercoledì sera nel periodo estivo fino al 2 settembre compreso e riguardano la storia, la cultura, la gastronomia, le tradizioni, l’artigianato, l’economia di Cervia, Pinarella e della Romagna.
L’incontro del 17 giugno sarà l’occasione per ripercorrere le tappe fondamentali che hanno trasformato, a partire dagli anni Cinquanta questa località marittima. In origine aveva le caratteristiche di centro agricolo, conosciuto ed apprezzato per le produzioni orticole (tra le quali le “patate di sabbia”, gli asparagi, i cardi), della canapa e di altre produzioni agricole tradizionali. La località era collocata a ridosso delle saline e ai margini della grande bonifica della Valle Felici. A partire dagli anni Cinquanta Pinarella si trasformò in un centro più vocato al turismo, con la costruzione di case e appartamenti, di pensioni ed alberghi, di stabilimenti balneari, di campeggi e di numerose “colonie”. Lo sviluppo del turismo ha dato vita ad attività indotte di tipo commerciale e di servizio. La denominazione di “Pinarella” deriva da “pineta piccola” con la quale era chiamato un bosco litoraneo originario, che venne poi abbattuto verso la metà dell’Ottocento per far posto alle colture agrarie. La pineta è poi stata rimessa a dimora verso la metà del Novecento in prossimità della spiaggia, tanto da costituire oggi un polmone di verde fondamentale per la realtà turistica dell’attuale località di mare. La pineta è stata fortemente danneggiata nel corso del mese di febbraio 2015, dal maltempo, dal forte vento e dalle ingressioni marine. La mobilitazione della città e di tutte le componenti sociali in favore del ripristino e del rilancio della pineta, è oggi importante per valorizzare una componente fondamentale della storia e della realtà di Pinarella.

La manifestazione “Aghi di Pino” è promossa dalla Proloco Pinarella Terraeventi ed è giunta quest’anno alla sua nona edizione. Nel corso degli anni si è consolidato un evento che è molto apprezzato e che si svolge in viale Emilia (da via Vulcano alla pineta) e viale Italia (via Umbria e Via Lucania)- Pinarella. Sono 80 gli operatori che espongono i prodotti dell’agroalimentare della Romagna e dell’artigianato artistico e della tradizione. Sono anche 80 gli operatori in sede fissa di Pinarella, dei settori commerciale, artigianale, turistico e della ristorazione, che partecipano e sostengono l’iniziativa e che con il loro gioco di squadra hanno fatto dell’evento una componente importante dell’offerta turistica.