Meeting progetto Resint, la verifica semestrale dei risultati

0

Mercoledì 20 maggio, alle ore 14,00, al Teaching Hub del Campus Universitario di Forlì è in programma un meeting relativo al Progetto Resint, promosso dall’Alma Mater, in occasione della visita a Bologna e Forlì dei rappresentanti di Eacea (European Commission Education, Audiovisual and Culture Executive Agency), organismo che ha finanziato l’iniziativa.

Il progetto Resint, di durata triennale, punta all’attuazione di programmi di studio nella gestione di attività di resilienza, ovvero la capacità di far fronte in maniera positiva agli eventi traumatici o catastrofici e di riorganizzare positivamente ed efficacemente azioni di recupero per un repentino ritorno alla normalità. Il progetto prevede la formazione di esperti in materia e l’elaborazione di piattaforme open source innovative, basate su tecnologie ultravanzate, al fine di sviluppare soluzioni e competenze sempre più richieste in campo pubblico e privato.

Il meeting del 20 maggio è quindi una tappa importante di questo percorso, una sorta di steep operativo per la comunicazione dei risultati raggiunti, a cui parteciperanno, oltre a Massimo Bianchi, responsabile del progetto, Laura Tampieri e Gabriele Branchetti (Unibo), Diego Cioce (Sudgestaid), Giulia Caselli (Ser.In.Ar.), José Luis Alonso (Metaforum), gli studenti dei Corsi Pilota organizzati presso la Scuola di Economia Management e Statistica nei corsi di simulazione di impresa finanziati da Ser.In.Ar. Gli studenti presenteranno i loro saggi finali. All’evento saranno presenti anche Alberto Zambianchi e Fabrizio Abbondanza, rispettivamente presidente e direttore di Ser.In.Ar.