Virus-su-Facebook

Nuovo ‪‎virus‬ sul social blu, attacca gli account senza lasciare traccia. Negli ultimi giorni la Polizia Postale ha ricevuto molte segnalazioni su un virus che attacca gli account Facebook, facendo comparire dei falsi tag a video o foto, il più delle volte si tratta di pornografia, che una volta aperti infettano l’account Facebook e il computer del malcapitato. Le segnalazioni continuano a crescere e non si sa ancora bene come funziona questo malware, quello che si sa è che può arrivare una notifica di un tag fittizio da parte di un vostro amico inconsapevole (con PC infetto), e che una volta aperto il link al video o alla foto il computer sarà infetto, condividendo sulla bacheca dell’account colpito il medesimo video e in alcuni casi rendendo impossibile usare la chat di Facebook. Molti utenti hanno segnalato che il post incriminato non viene visualizzato sempre sulla propria bacheca, in maniera tale da rendere impossibile l’eliminazione del post, in questo caso basta chiedere ad un amico di segnalare il post a Facebook che si occuperà della rimozione. Il virus è trasmissibile anche attraverso la chat. La Polizia Postale consiglia di fare attenzione anche a chi usa Facebook con lo smartphone o con il tablet, in quanto, Android è vulnerabile a questo virus a differenza di iOS presente sugli iPhone e sugli iPad. Ora vediamo come eliminare il virus: per quanto riguarda i PC desktop, OS X, il Sistema Operativo di casa Apple, risulta immune a questo tipo di malware mentre a chi utilizza Windows viene consigliata di installare un antivirus gratuito, alcuni utenti hanno segnalato l’efficienza di Windows Defender compreso nel pacchetto Microsoft Security Essential. Stesso discorso per chi utilizza Android sul proprio smartphone o tablet, quindi si deve installare un antivirus su Android. I sistemi basati su Linux sembrano essere sicuri ma si aspettano conferme. In caso qualora ci siano nuovi sviluppi con maggiori dettagli vi aggiorneremo.

Questura di Forlì Cesena