Forlì Calcio - Piacenza

Forlì – Pro Piacenza: 0 – 0

Per Mister Vanigli è la prima al Morgagni da capo allenatore. Esordio anche per i nuovi arrivati Pastore e Morga. Out invece Docente perchè febbricitante. In difesa dentro Jidayi, in panca l’altro acquisto Rosafio. Derby fondamentale per la lotta salvezza. Galletti a quota 25, Pro Piacenza – partito con 8 punti di penalizzazione – a 13. Nessun problema di formazione per Arnaldo Franzini. All’andata nettissimo successo per gli emiliani (3-0). Forlì in maglia blu, Piacenza con la casacca celeste. Cronaca. Primi 30 minuti avarissimi di occasioni con le due squadre in pressing e molto chiuse. Catacchini si becca il primo giallo. Pastore sulla fascia sinistra mostra una certa personalità e così i Galletti, oltre alla fascia destra con il sempre ottimo e inesauribile Catacchini, potrebbero aver trovato finalmente un’ottima carta da giocare sull’out mancino fino alla fine della stagione. Melandri prova a svariare su tutti i fronti per non dare riferimenti ma anche i celesti sono ermetici e non concedono occasioni da rete. Per gli ospiti buon inizio di Speziale che recupera diversi palloni nella terra di mezzo. Al 29′ conclusione di Fantoni forse toccata da un braccio (qualche timida protesta dei locali) poi Hamlili prova dai 20 metri senza esito. Ammonito Pastore per un fallo su Matteassi e poi Schiavini. Al 46′ tiro centrale dai 22 metri di Pettarin, para senza difficoltà Alfonso. Dopo 3′ di recupero l’arbitro Ranaldi manda le due formazioni negli spogliatoi. Secondo tempo. Al ritorno in campo stessi 22 giocatori in scena. La prima occasione da gol della partita arriva al 47′: cross al bacio di Pastore colpo di testa di Morga ben appostato tra le linee dei difensori, ma Alfonso è prontissimo a respingere con il guantone destro. Al 56′ sugli sviluppi di un angolo Alessandro commette fallo ma il fischio dell’arbitro arriva prima che lo stesso metta la palla in rete. Prova a rispondere il Forlì; Castellani trova libero Fantoni ma il suo forte diagonale si spegne sul fondo lontano dallo specchio. Barba finisce nell’elenco degli ammoniti. Imprecisi negli ultimi 30 metri Castellani e Morga. Esce Fantoni ed entra Rosafio che anche lui colleziona la prima maglia forlivese. Preziosa uscita di Scotti che anticipa una pericolosa incursione di Matteassi (che all’andata fu Mvp). Primo cambio per gli ospiti: entra Caboni esce Speziale. Altro fallo in area degli avanti del Pro Piacenza, l’arbitro fischia prima che la palla finisca in gol. All’84’ conclusione di Castellani ma Alfonsi è sempre attento e para in tuffo. Un minuto dopo bel controllo di Melandri, prova un sombrero ma poi la sua staffilata esce dal primo palo. Finisce a terra Rosafio per un intervento scomposto di Bini ma l’arbitro lascia correre tra le proteste del pubblico. Quattro i minuti di recupero concessi dall’arbitro. La gara termina al 95′ senza alcun sussulto. Alla conclusione della 21° giornata del girone B della LegaPro il Forlì sale a 26 in classifica, il Pro Piacenza a 14. Ottimo l’esordio di Pastore, buona personalità mostrata nei pochi minuti concessi da Vanigli a Rosafio. Abbastanza deludenti le prestazioni di Pettarin e Castellani. Pro Piacenza che incamera un prezioso punto in trasferta.

Forlì (4-2-3-1): Scotti; Catacchini, Jidayi, Drudi, Pastore; Hamlili, Pettarin; Fantoni (73′ Rosafio), Melandri (C), Castellani; Morga. A disp.: Casadei, Fantini, Arrigoni L., Arrigoni T., Casini, Rrapaj. All. Richiard Vanigli.
Pro Piacenza (4-3-3): Alfonso; Rieti, Silva, Bini, Castellana; Barba (88′ Marmiroli), Schiavini, Porcino; Matteassi (C) (91′ Mella), Speziale (78′ Caboni), Alessandro. A disp.: Iali, Sall, Marmiroli, Sanè, Mascolo, Mella.  All. Arnaldo Franzini.
Arbitro: Arnaldo Ranaldi di Tivoli (Rm). Assistenti: Dario Bandettini di Pistoia; Veronica Martinelli di Seregno (MB).
Note. Giornata soleggiata, con temperatura di circa 10º. Terreno umido ma in ottime condizioni. Ammoniti: Catacchini, Pastore (F), Schiavini, Bini (P). Recupero: 3′-5′. Corner: 3-3.

CONDIVIDI
Articolo precedente12 ricette di pollo light - parte 3
Articolo successivoCuperlo a Forlì per SinistraDem
Ragioniere, classe 1963, iscritto all'Ordine dei Giornalisti Pubblicisti dal 1994. Appassionato di giornalismo, social network e blog, ha collaborato come giornalista pubblicista per la Gazzetta di Forlì, per la Gazzetta dello Sport, Corriere di Forlì, Forlì&Forlì e dal 2000 fino ad aprile 2013 per Il Resto del Carlino di Forlì. Da luglio 2011 dirige 4live.