Vittorio Sgarbi alla Fiera di Forlì

La 18° edizione di Forlì Arte Contemporanea si è caratterizzata come molto giovane e vivace, grazie alla scelta di Romagna Fiere che ha proposto la sua ricetta vincente: un’arte accessibile a tutti per rinvigorire il mercato. Il nuovo taglio artistico ha premiato tanto gli organizzatori quanto gli espositori, ricompensati con buone vendite dei pezzi portati in esposizione. Grande successo dell’iniziativa “40 artisti per un mondo libero dalla sclerosi multipla”. È stato recepito dai visitatori lo spirito dell’evento; compiere un’azione di beneficenza e, nel contempo, investire in arte, incentivando così il collezionismo. Numerosa l’adesione all’acquisto dei 40 numeri che saranno abbinati alle opere tramite sorteggio, il 20 dicembre – lasciando al caso la scelta del quadro corrispondente – in occasione dell’esposizione presso la sala mostra della Rocca a Forlimpopoli, dal 7 al 21 dicembre.
Ottimo risultato anche per l’asta benefica Arte per la nave, con l’aggiudicazione di tutte le 58 opere. Le quotazioni più alte sono state quelle raggiunte dalle opere di Francesco Bombardi, che ha aderito con una scultura realizzata appositamente per l’iniziativa, quelle di Alfonso e Nicola Vaccari e Angelo Ranzi. In questa occasione il banditore d’asta è stato Enrico Bertoni, direttore del museo interreligioso di Forlì e Bertinoro. Segnali positivi sono arrivati da questa edizione, dove visitatori e appassionati si sono dimostrati aggiornati e documentati sull’andamento delle quotazioni, operando investimenti vantaggiosi nell’ambito culturale. Questi confortanti risultati aprono uno spiraglio di speranza per il settore e spronano Romagna Fiere a perseverare nella stessa direzione con una seconda edizione primaverile di Art Parma Fair, alla Fiera di Parma e in attesa di Vernice Art Fair, fiera dedicata agli artisti, a Forlì dal 20 al 22 marzo 2015.