Commemorazione dei Caduti in guerra e la giornata delle Forze Armate

0
Piazzale della Vittoria foto Fabio Casadei

Il Comune di Forlì ha predisposto un programma di eventi e manifestazioni per commemorare i Caduti in guerra (2 novembre) e per celebrare il “Giorno dell’Unità Nazionale – Giornata delle Forze Armate” (4 novembre).
Domenica 2 novembre, Commemorazione dei Caduti in guerra. Alle ore 9,00 nel cimitero monumentale (via Ravegnana n.235) si terrà la Santa Messa in suffragio dei Caduti in guerra officiata dal vescovo di Forlì Mons. Lino Pizzi. A seguire sono previsti momenti di carattere istituzionale tra i quali la lettura della motivazione della medaglia d’oro al milite ignoto, la cerimonia dell’alzabandiera e la deposizione da parte delle autorità cittadine di corone commemorative al monumento che ricorda il sacrificio delle vittime di guerra. Renderà gli onori una formazione militare del 66° Reggimento Fanteria Aeromobile “Trieste”.
Martedì 4 novembre, “Giorno dell’Unità nazionale – Giornata delle Forze Armate”. Le iniziative inizieranno alle ore 8,30 al sacrario dei caduti di Forlì in corso Diaz, angolo via Sant’Antonio Vecchio, dove si svolgerà la funzione religiosa in suffragio celebrata dal vescovo Mons. Lino Pizzi. Al termine la manifestazione si sposterà in piazza Saffi per la cerimonia istituzionale con gli onori ai gonfaloni e al Prefetto di Forlì-Cesena Erminia Rosa Cesari, la cerimonia di alzabandiera e la lettura del messaggio del presidente della Repubblica Giorgio Napolitano. A rendere gli onori delle autorità sarà presente una formazione interforze. Il programma del mattino proseguirà alle ore 10,00 con la sfilata delle rappresentanze, aperta dalla “Banda Città di Forlì”, lungo corso della Repubblica fino a piazzale della Vittoria (foto di Fabio Casadei) dove avrà luogo la deposizione di una corona commemorativa al monumento ai caduti. Nel pomeriggio, alle ore 17,15, in piazza Saffi si svolgerà l’ammainabandiera eseguita dal 66° Reggimento Fanteria Aeromobile “Trieste”.
Mostra a Palazzo Albertini sulla “Storia della Divisione Friuli”. Nella sala espositiva di Palazzo Albertini, in piazza Saffi, è visitabile fino al 9 novembre la mostra di immagini, cimeli e documentazione “Storia della Divisione Friuli. Da 130 anni al servizio degli italiani” curata dall’associazione nazionale mutilati e invalidi di guerra. L’appuntamento per una visita guidata dai curatori è fissato nella giornata del 4 novembre alle ore 17,30.
Apertura al pubblico della Caserma “De Gennaro”. Nella giornata di martedì 4 novembre dalle ore 10,00 alle 17,00 sarà aperta al pubblico la caserma “De Gennaro” di viale Roma 151. Museo Storico “Dante Foschi”. Nella giornata di martedì 4 novembre sarà aperto al pubblico, dalle ore 9,00 alle ore 12,00 il museo storico “Dante Foschi”, in via Maroncelli n.3 nella sede dell’associazione nazionale mutilati e invalidi di guerra.