Non sarà più la corazzata degli anni passati, costruita per vincere, comunque Barcellona rimane squadra ostica da affrontare e il roster a disposizione coach Perdichizzi è di tutto rispetto. In regia troviamo una vecchia conoscenza degli appassionati: Alfrie “Tre” Kelley giocatore “giramondo” che ha maturato esperienza a livello internazionale giocando in campionati di livello.
È molto rapido, con un buon tiro sia dalla media che dalla lunga distanza; abile nel penetra  e scarica. Negli ultimi anni è cresciuto e maturato tanto, acquisendo maggior continuità di rendimento. Nell’estate del 2011 sbarca in Italia, firmando un contratto con la Bianco Blu Bologna in LegaDue (14,8 punti e 3,5 assist in 27,7 minuti di media).
Al suo fianco in posizione di guardia Giuliano Maresca il capitano; atleta dal buon fisico e dalla grande intelligenza tattica e leadership sia in campo che fuori.
Tecnicamente è una guardia molto forte difensivamente ma dotata anche di un buon tiro sia dalla media distanza che dai 6,75 e che in LegaDue potrebbe trovare maggior possibilità di mettere in mostra le sue doti balistiche.
Ala piccola giocherà  Jevohn Shepherd, nazionale canadese, è atleta molto versatile e dal buon atletismo, sa affrontare bene sia la fase difensiva che quella offensiva. Nella stagione 2013/14 in LegaDue Silver, alla Fulgor Omegna, con la quale ha disputato una buona stagione (18,6 punti e 6 rimbalzi in 32,8 minuti).

Sotto canestro i sogni, sfumati sul più bello, del mercato di Forlì: Matteo Da Ros che in questi anni di LegaDue ha dimostrato di essere un giocatore tuttofare.
Grazie alle sue doti tecnico/tattica riesce a destreggiarsi bene in difesa ed a ricoprire diverse posizioni nelle fasi di attacco, oltre a garantire un buon numero di rimbalzi possiede una buona mano nel tiro da tre; al suo fianco Luca Garri la stagione scorsa vestiva la maglia di Ferentino, arrivando a stagione in corso e dando subito una grossa mano per la risalita della formazione ciociara, chiudendo con uno score di 10,8 punti e 5,5 rimbalzi in 20,6 minuti di media.

Una panchina di tutto rispetto quella a disposizione del coach giallorosso da cui escono giovani affermati per la categoria e grandi speranze.
Tra questi ricordiamo Gianluca Marchetti ex Virtus Roma, che lo fa esordire in prima squadra nella stagione 2010/11.
Arriva dalla Vanoli Cremona in Serie A; classico play d’ordine, ha una buona visione di gioco ed una buona attitudine nel mettersi al servizio dei compagni fornendo assist e buone doti al tiro, sia in penetrazione che dall’arco dei tre punti.

Gabriele Spizzichini Play-Guardia di 196 cm classe 1992 settore giovanile Virtus Bologna.

Nel 2013 firma con la Pall. Ferrara, in LegaDue Silver; guadagnandosi la riconferma per la stagione seguente; Simone Fiorito, Guardia-Ala di 200 cm arriva da Trento dove ha vinto il campionato. Nonostante i suoi 200 cm, ha un fisico molto snello e Jacopo Borra, Centro di 216, giocatore duttile nello spot di interno, può giocare sia da Ala che da Centro. Molto abile a rimbalzo e nei movimenti spalle a canestro, è attualmente uno dei migliori centri italiani della LegaDue.

Non sappiamo come andrà a finire questa ennesima sfida tra le due squadre, di sicuro sarà bello esserci e potervela raccontare.

Valentino Piolanti

CONDIVIDI
Articolo precedenteDoppio appuntamento per la Volley 2002 Forlì
Articolo successivo"ClosedBox" al Cinema Apollo
Diplomato al liceo Fulcieri Paolucci de Calboli di Forlì, nel lontano 1997, intraprende gli studi di Scienze dell'Informazione di Cesena in cui consegue la Laurea nel marzo del 2002. Dopo varie esperienze lavorative nel ramo dell'informatica presta la sua opera come programmatore all'interno del servizio informatico dell'Istituto Scientifico Romagnolo per lo Studio e la Cura dei Tumori (I.R.S.T.) S.r.l. La sua vita senza la musica, lo sport e la ginnastica sarebbe stata monotona ma... Dicono di lui: "Chiedetelo agli altri...". Dice di lui: "Ciò che non ti uccide ti fortifica... Tutte cazzate"!