Forlì Calcio

Pro Piacenza – Forlì: 3 – 0

Severa e implacabile lezione di calcio del Forlì in quel di Piacenza nella seconda giornata del girone B della Lega Pro. I Galletti subiscono sulla propria pelle al Garilli le difficoltà di questa categoria: il Pro Piacenza con 4 tiri in porta realizza 3 reti dimostrando che il cinismo e l’esperienza contano più del possesso palla. Il protagonista della gara è senza dubbio Luca Matteassi, esterno destro con un ottimo passato (a Verona fu preso come riserva di Mauro German Camoranesi tanto per capirsi) che con le sue giocate viste oggi hanno meritato da sole il prezzo del biglietto. Emiliani quindi più decisivi sotto porta e Forlì un po’ troppo confuso tra la linea di centrocampo e quella dell’attacco. Se poi ci aggiungi anche una difesa poco attenta nelle giocate cruciali il patatrac è presto fatto: 3-0 e tutti a casa. Forlì con la sua classica casacca biancorossa, Piacenza in maglia gialla. Guidi e Turi le novità tra i romagnoli nell’undici titolare rispetto alla gara con la Reggiana. PRIMO TEMPO. Avvio choc per i romagnoli che vanno sotto di due reti nei primi 12′. Il Pro Piacenza subito in vantaggio al 4′ con un colpo di testa vincente di Bini sfuggito alla marcatura di Guidi dopo un calcio d’angolo battuto da Silva. Al 12′ raddoppio con una bel colpo di testa sotto i pali di Caboni al termine di una straordinaria giocata di Matteassi che sull’angolo destro si libera della marcatura di Guidi con un doppio  passo. Al 18′ prima risposta dei Galletti con una iniziativa di Catacchini ma nessun compagno sfrutta il suo pericoloso traversone in area. Al 23′ uno scatenato Matteassi, protagonista della gara, prende un’ammonizione per una rischiosa gamba tesa. Al 29′ da un calcio d’angolo Forlì vicinissimo al gol: colpo di testa di Pettarin ma Castellana salva sulla linea di porta. Al 33′ altro traversone di Arrigoni ma Docente arriva con un pizzico di ritardo. Forlì dopo il 2-0 un po’ più intraprendente mentre gli emiliani difendono il vantaggio arretrando leggermente il baricentro. Al 38′ ammonito Schiavini per simulazione per una caduta in area. Primi 45′ di gioco terminati dall’arbitro Maggioni che non concede alcun recupero. SECONDO TEMPO. L’allenatore Rossi nella ripresa inserisce Djuric per Arrigoni. Al 46′ fallo durissimo sul nuovo entrato Djuric: Silva finisce nell’elenco degli ammoniti. Al 46′ gran botta di Drudi sul conseguente calcio da fermo che finisce sopra la traversa. Al 48′ Pettarin è il primo forlivese ammonito. Altro pericolo da calcio d’angolo: al 52′ Cejas batte ma Forte davanti al portiere non riesce a dare forza al colpo di testa e Iali para senza problemi. Al 57′ quarto cartellino giallo per i padroni di casa con Schiavini sanzionato. Al 64′ entra Fantoni per Turi. Al 64′ ficcante azione dello scatenato Matteassi che viene atterrato fallosamente da Drudi: giallo. Al 66′ arriva la terza rete del Pro Piacenza: dopo una parata miracolosa di Scotti, Schiavini nel prosieguo infila di destro un missile sotto l’incrocio alla destra del portiere forlivese. Al 74′ grande parata di Iali su una forte conclusione centrale di Djuric. All’82’ Fantini espulso per doppia ammonizione. All’83’ ammonizione per Fantini in una fase di stanca con il Pro Piacenza pago e il Forlì frustrato. Al 87′ primo scambio Forte e Docente sull’out di sinistra ma il rimpallo è a favore dei gialloblu. Al 89′ tunnel di Porcino su Catacchini ma il successivo tentativo di assist viene liberato con affanno da Drudi in scivolata. Al 91′ standing ovation per Matteassi che esce per Mazzocchi. Pro Piacenza che, partita con 8 punti di penalizzazione, dopo i 6 punti arpionati nelle prime due giornate è già a -2. Il Forlì resta invece a 3 dopo l’esordio vincente con la Reggiana. Con il Teramo al Morgagni sabato prossimo ci si aspetta una pronta reazione. 

Pro Piacenza (4-3-3): Iali; Castellana, Bini, Silva, Sane; Schiavini, Aliboni, Porcino; Matteassi (91′ Mazzocchi), Torri (73′ Speziale), Caboni (63′ Rieti). A disp.: Donnarumma, Ignico, Ravasi, Pasaro. All.: Arnaldo Franzini.
Forlì (3-5-2): Scotti; Guidi, Drudi, Fantini; Catacchini, Arrigoni T. (46′ Djuric), Cejas (Cap), Pettarin (73′ Castellani), Turi (63′ Fantoni); Docente, Forte. A disp.: Casadei, Arrigoni L., Reato, Casini. All.: Roberto Rossi.

Marcatori:  4′ Bini, 11′ Caboni, 66′ Schiavini.

Arbitro: Lorenzo Maggioni di Lecco. Assistenti: Francesco Rossini di Padova; Davide Marcolin di Schio (Vi).
Note – Ammoniti: Matteassi, Porcino, Silva, Schiavini (PP); Turi, Fantini (2 volte), Drudi (F). Espulsi: 82′ Fantini (F) per doppia ammonizione. Corner: 4-8 per il Forlì. Recupero: 0′ e 3′.