Eraldo Baldini

Quest’anno come non mai in balia di Giove pluvio, la rassegna del Librincontro di Castrocaro ha dovuto cancellare due incontri di prestigio, rispettivamente dedicati alla coppia Andrea Cotti e Carmelo Pecora (“RISpettori”) e al poliedrico Alessandro Berselli. Pare che questa sera, mercoledì 30 luglio alle ore 21,00 in piazza Buonincontro tutto procederà come da calendario e sarà la volta di Eraldo Baldini e il suo ultimo romanzo, Nevicava sangue (Ed. Einaudi).
Noirista affermato, storico e antropologo, lo scrittore ripercorre le tappe della campagna di Russia attraverso gli occhi di un boaro ravennate, Francesco, che cerca di riportare a casa la pelle per tornare dalla figlia e dalla madre. Per dare qualche cifra, dei 650mila uomini che componevano la Grande Armata napoleonica, quasi tutti morti di fame e freddo, 70mila erano italiani, molti romagnoli. Di questi solo qualche centinaio si salvò dalla morte e Eraldo racconta la storia di uno degli scampati. E’ un viaggio all’inferno intriso di funesti presagi, selve stregate e uomini tramutati in belve fameliche, dove non esiste altra regola che quella della sopravvivenza.
Baldini ha iniziato a dedicarsi alla narrativa dalla fine degli anni Ottanta, dopo essersi specializzato in antropologia culturale ed etnografia ed avere scritto diversi saggi in quei campi. La sua prima produzione a carattere mystery è la raccolta di racconti Nella nebbia; la rinomanza di Baldini cresce poi gradualmente da quando, nel 1991, vince il Mystfest di Cattolica con il racconto Re di Carnevale. Per la sua narrativa viene coniato il termine di «gotico rurale» perché Baldini è riuscito a trasportare un genere tipicamente anglosassone e (negli autori moderni) cittadino nei panorami familiari della campagna romagnola.
Oltre ad essere un romanziere affermato in Italia e all’estero, Baldini è sceneggiatore, autore teatrale e organizzatore di eventi culturali. Nei giorni 14 e 15 aprile 2009 è stata trasmessa su Rai Uno la fiction Mal’aria, tratta dall’omonimo romanzo.
I romanzi: Nella nebbia e altri racconti, Mal’aria, Faccia di sale, Gotico rurale , Terra di nessuno, Tre mani nel buio, Bambine, Medical Thriller (con Carlo Lucarelli e Giampiero Rigosi), Bambini, ragni e altri predatori, AA.VV, Dal grande fiume al mare, Nebbia e cenere, Come il lupo, Halloween (con Giuseppe Bellosi), Quell’estate di sangue e di luna (con Alessandro Fabbri), L’uomo nero e la bicicletta bluPresenta la serata Emanuela Andreatta.