La chiesa di San Paolo di Forlì e l’area verde di via Dragoni saranno ancora una volta il grande palco della Via Crucis vivente che sarà messa in scena domenica 13 aprile alle ore 20,30. Il gruppo che anima la via Crucis vivente nacque 20 anni fa, quando i giovani della parrocchia decisero, durante il triduo pasquale, di pregare in modo più coinvolgente, attraverso la realizzazione di questo evento. Il gruppo si è poi rafforzato e ampliato negli anni, grazie all’impegno di adulti e giovani, che sono oltre un centinaio, di San Paolo e di altre parrocchie forlivesi che, volontariamente dedicano il loro tempo libero per questa rappresentazione religiosa.
Anche lungo le vie di Civitella saranno riproposte sempre domenica 13 aprile alle ore 20,45 le tappe della Via Crucis, commentate dai testi di Papa Francesco, con una rappresentazione che rievoca la Passione di Cristo coinvolgendo circa 120 figuranti. La Via Crucis inizia con l’ingresso a Gerusalemme, vengono poi rappresentati l’ultima cena, il bacio di Giuda, il dialogo con Pilato e la condanna di Gesù. Seguono poi il trasporto della croce, l’incontro con Veronica, Maria e le pie donne, le cadute la croce e l’incontro con il Cireneo, la morte e la resurrezione.