mirko betti

Ieri nella sede di Rocca San Casciano si è svolta la conferenza degli amministratori di sub ambito Acquacheta Romagna Toscana, in tale contesto si è tenuto un’incontro, richiesto dal sindaco Mirko Betti di Portico, in tema di distretto sociosanitario, a cui ha partecipato l’assessore Davide Drei in qualità di presidente di distretto.
La mia intenzione era – ci illustra il sindaco Bettia fine mandato di fare il punto della situazione e di vedere il futuro della nostra azienda servizi alla persona “casa del benessere” e per questo ho insistito nella presenza di Drei che nel 2011 fu uno dei principali artefici del salvataggio dell’allora casa di riposo parrocchiale e successiva trasformazione in azienda multi servizi alla persona, ritenevo opportuno coinvolgere il presidente del comitato di distretto unitamente ai sindaci della Unione Montana Acquacheta, verso l’approdo definitivo della struttura protetta di Portico in un contesto pubblico più ampio ed innovativo quale senz’altro può essere l’Unione a 15“.
La positiva soluzione della struttura protetta di Portico – continua Betti – si unisce ai salvataggi della struttura di Dovadola ed al consolidamento delle ASP distrettuale. L’incarico a Drei è stato un mandato che ha garantito pari dignità di tutti i territori unitamente al mantenimento ai Comuni più periferici di posti di lavoro e di servizi alla persona di prossimità“.
Conclude il sindaco di Portico “Desidero, nell’occasione esprimere il mio più sentito ringraziamento a titolo personale e dei cittadini e dei lavoratori coinvolti nel salvataggio della struttura risalente a tre anni fa“.