basket pallacanestro

Upea Capo d’Orlando – Credito di Romagna Forlì: 75-67

In una partita il cui la squadra biancorossa non è sembrata mai in grado di dare la benché minima preoccupazione ai padroni di casa, che sono sembrati giocare al gatto e il topo con i romagnoli, la Galli band poteva far saltare il banco almeno in un paio di occasioni.
Forlì ha avuto la possibilità di mettere paura a Pozzecco e compagni senza riuscire nell’impresa.

Primo quarto: Forlì parte bene e al quinto minuto è in vantaggio (11-7) trascinata da un Ferguson perfetto dai 6 metri e 75 (3 su 3) e da due punti di Tyler Cain poco cercato dai compagni. I padroni di casa rispondono colpo su colpo e riprendono Forlì in un battito di ciglia sospinti da Mays (11) e Nicevic (4), miglior giocatore della partita per distacco alla fine con 22 punti. Nelle file di Forlì bene anche Lorenzo Saccaggi per lui 5 punti; nonostante il buon inizio Forlì chiude il primo parziale sotto di 6 punti 22 a 16.

Il secondo parziale è l’antibasket: dopo 4 minuti e mezzo le squadre sono ferme sul 24 a 18 con 2 punti a testa di Laquintana e Cain. Poi si sveglia Archie, fresco papà, e i padroni di casa si trovano sul +10 (32-22) che verrà limato a +7 al ventesimo grazie a 5 punti fondamentali di Sergio per il 27 a 34 favore dei padroni di casa.

Terzo parziale. Forlì parte bene grazie anche alla vena ritrovata di Sergio e Crow (8); Galli e i suoi sono al -3, poi -4 palla in mano, Ferguson butta via 2 palloni, e ci si ritrova a -13 grazie a un grande Nicevic; il -9 (57 a 48) con cui Forlì va all’ultimo mini intervallo è frutto di due tiri liberi  della sua guardia Usa e di una palla persa dei padroni di casa.

Su l’ultimo quarto c’è poco da dire. Sul -8 Forlì recrimina per un canestro annullato a T.Cain, se considerato buono, dopo tiro libero supplementare, ancora da realizzare, avrebbe potuto portare la squadra ospite sul -5 , così non è stato. Il resto del parziale é andato via in maniera fluente. Forlì torna casa col le ossa rotte, con una partita in meno da giocare, con la distanza dalla salvezza invariata, ma molto demoralizzata. Speriamo che ragazzi e allenatore possono rialzare la testa in fretta.

Upea Capo D’Orlando: Soragna 8, Nicevic 22, Portannese 1, Mays 21, Archie 15, Busco ne, Basile, Laquintana 6, Cirieni 2, Strati ne. All. Pozzecco.
Credito Di Romagna Forlì: Cain 12, Crow 12, Ferguson 19, Sergio 13, Saccaggi 11, Basile, Mascherpa, Eliantonio, Ravaioli ne, Rosignoli ne. All. Galli.
Parziali: 22-16; 34-27; 57-48.
Arbitri: Noce, Galasso, D’Amato.

Valentino Piolanti