Balzani e Alessenadrini

Non si fa attendere la replica di Tiziano Alessandrini, candidato sindaco alle primarie Pd, alla dura accusa lanciata da Roberto Balzani di una vera e propria voglia di ‘restaurazione’ della corrente Pd (cliccare sulla frase in rosso per leggere l’articolo) che appoggia il consigliere regionale. «“Restaurazione” dice lui, – spiega Alessandrini nella pagina Facebook del Gruppo denominato “Tiziano Alessandrini Sindaco di Forlì” – sindaco uscente per propria scelta, in un post pubblicato poco fa. “Restauro” diciamo noi, che non siamo così drastici e che vogliamo portare avanti tante buone proposte per Forlì. Noi stiamo elaborando molte idee, a seguito degli incontri con la gente della nostra città, e intendiamo continuare a raccoglierne molte altre per costruire un valido programma per Forlì, qualora risultassi il candidato del Pd per le prossime elezioni. Perché noi ci sentiamo più a nostro agio nel ruolo di costruttori, di legami, di esperienze allargate a tutti, di collaborazioni positive con le città vicine e con le altre istituzioni. E questo intendiamo fare, costruire o ricostruire legami, per recuperare un clima di speranza partendo da azioni concrete, per una Forlì a testa alta e senza paura».

Sulla polemica Forlì e aeroporto lanciata da Balzani sul Carlino di oggi arriva, sempre sul social network, anche la replica di Marco di Maio. «Una cosa è certa: a Forlì – pubblica un post nella propria bacheca di Facebook l’onorevole del Pd – con Davide Drei sindaco, sono sicuro che mai più cardiologi (per quanto bravi e stimati) gestiranno aeroporti o altre società pubbliche. Forza!»