Casa Artusi

Linea Verde è tornata a Casa Artusi per registrare una parte di puntata dedicata alle produzioni biologiche del territorio romagnolo, che andrà in onda domenica 5 gennaio su Rai Uno.
La nota trasmissione condotta da Patrizio Roversi a dicembre ha fatto tappa nel centro di cultura gastronomica dedicato alla cucina domestica italiana per riprendere dal vivo la preparazione di una specialità artusiana, realizzata con ingredienti provenienti da produzioni biologiche.
Lo stesso Pellegrino Artusi nel suo celebre manuale di cucina consigliava ai lettori: “Scegliete sempre per materia prima roba della più fine che questa vi farà figurare”.
Ecco allora che – davanti alle telecamere Rai – i “Cappelletti all’Uso di Romagna” sono stati preparati nella Scuola di Cucina di Casa Artusi con Farina 00 da grano romagnolo biologico, uova bio e ovviamente raviggiolo bio.
Patrizio Roversi, accompagnato da Laila Tentoni, vice presidente di Casa Artusi, dopo avere sfogliato le copie originali de “La Scienza in cucina e l’arte di mangiar bene” seduto alla scrivania di Artusi, ha potuto assistere dal vivo, insieme alla troupe, alla pratica in scuola di cucina, dove la responsabile Carla Brigliadori, la Marietta Antonietta e i discenti Barbara, Valentina, Simona e Francesco (che in passato hanno frequentato corsi in Casa Artusi) si sono cimentati nella preparazione del piatto romagnolo per eccellenza, di cui Artusi dà una sua personale versione nella ricetta n. 7 de La Scienza in cucina.