Qaos presenta il Musical “Strega”

0

Qaos nella sua 20° stagione di attività teatrale presenta il ritorno a grande richiesta del musical “Strega! La storia mai raccontata del Mago di Oz”. Domenica 27 ottobre, alle ore 20,30, al teatro Diego Fabbri di Forlì, in una serata dedicata anche alla solidarietà, grazie alla collaborazione e alla relativa raccolta fondi che sarà effettuata per la neonata Associazione “Enea – Eroi in ricerca onlus” con la quale Qaos inizia una collaborazione destinata a proseguire durante tutta la stagione teatrale 2013-2014. L’Associazione “Enea – Eroi in ricerca onlus” è nata per sostenere la ricerca scientifica in ambito neurologico pediatrico e in particolare per studiare a fondo una malformazione della corteccia cerebrale chiamata polimicrogiria (o micropoligiria). La malattia si manifesta con diverse caratteristiche a seconda delle zone del cervello coinvolte ma, come tratto comune, si presenta un generale ritardo cognitivo associato a difficoltà relazionali e limiti motori e, frequentemente, epilessia. Le malformazioni strutturali sono estremamente eterogenee e portano a molteplici processi patologici. Studi recenti hanno evidenziato che molte forme hanno origine genetica ma per una consistente parte di pazienti le cause genetiche rimangono inspiegabili. La ricerca promossa dalla “Associazione ENEA Onlus” si propone di scoprire nuovi geni responsabili di malformazioni cerebrali ed epilessia e per raggiungere questo obiettivo si utilizzeranno le più innovative tecnologie in Materia di studio dei genomi. I soci fondatori dell’Associazione sono Annarita Ballini, Marco Martini e Pierpaolo Sedioli, tutti forlivesi. Il coordinatore medico del progetto è Giuseppe Gobbi, primario dell’U.O. neuropsichiatria infantile Ircs dell’ospedale Bellaria di Bologna, e la ricerca scientifica è affidata a Federico Zara dell’Ospedale Gaslini di Genova. Nella serata del 27 ottobre, l’Associazione allestirà un banco informativo e per la raccolta fondi nel foyer del teatro Diego Fabbri a disposizione del pubblico dello spettacolo.

“Strega! Ma storia mai raccontata del Mago di Oz” è liberamente tratto dal celebre “Wicked” e dal romanzo di Gregory Maguire “Strega: Cronache dal Regno di Oz in rivolta” che, a sua volta, è una rivisitazione de “Il meraviglioso Mago di Oz” di L. Frank Baum con numerosi riferimenti all’adattamento cinematografico del 1939. L’originale “Wicked” è un vero cult: attualmente è il 12° musical che più a lungo è stato rappresentato a Broadway ed è il 28° show più a lungo rappresentato nella storia del Teatro!

La storia raccontata è ambientata ai margini del Regno di Oz dove una donna di rara bellezza da alla luce Elphaba, la futura Strega cattiva dell’Ovest, una creatura con la pelle… verde! La piccola pare una maledizione ma con il tempo cresce sana e forte a differenza della sorella Nessarose, inferma dalla nascita, al fianco della quale viene mandata a studiare nella più prestigiosa scuola del Regno. Qui Elphaba incontra G’linda, futura Strega buona del Nord: la loro amicizia, però, deve fare i conti con le loro diverse
personalità e i diversi punti di vista, la rivalità in amore, le reazioni al corrotto governo del Mago di Oz e, per ultimo, la fine pubblica di Elphaba. Ad Oz, sotto la dittatura del Mago, le cose non vanno affatto bene: la povertà imperversa e gli animali, persino quelli un tempo eletti, come la capra-professore che insegna biologia, rischiano presto di diventare carne da macello. Appassionandosi alla loro causa e dimostrando di avere, oltre alla carnagione verde, anche una smaccata intelligenza, un carattere da ribelle e una tempra da guerriera, si lancia allora in un’epica e fantasmagorica crociata che la vede impossessarsi del magico libro “Grammagicario”, nascondersi in un cupo maniero e sfrecciare nei cielia cavallo di una scopa. Tutto questo, prima e durante l’arrivo di Dorothy dal Kansas nel meraviglioso Regno del grande e potente Oz…

Ventidue saranno le canzoni eseguite dal numeroso cast, tutte riadattate in maniera originale in italiano da Alex Donati. A tirare le fila di questa complessa macchina scenica Beatrice Buffadini, protagonista e performer in alcune delle più importanti produzioni teatrali italiane degli ultimi anni, fra cui “La Bella e La Bestia”,  “Mamma Mia!” e “Otto Donne e un Mistero”.

Ingresso: € 15 inter, € 10 ridotti under 14 e over 65. Info e prenotazioni: 3664987681 – tkts@qaos.it. Prevendita: domenica 20 ottobre dalle ore 18,00 alle ore 20,00 nel negozio “Spazio Agli Spazi” di Corso Diaz, 94.