fanzinoteca

La Fanzinoteca d’Italia dove il Dialetto e il Fumetto trovano il connubio perfetto. Venerdì 20 settembre, nei locali della Provincia di Forlì – Cesena in piazza G. B. Morgagni 9, grazie alla Fanzinoteca d’Italia, con sede a Forlì nella Circoscrizione 2 in via E. Curiel 51, nel contesto della Manifestazione “Nuvole Parlanti“, è promosso l’incontro col pubblico “Dialetto/Fumetto”. Questa proposta vede coinvolte, come nell’anno passato, altre realtà amministrative e socio-culturali del territorio ed è il proseguimento del percorso avviato nel 2012, dove una esposizione e un incontro pubblico hanno gettato le basi per discutere e tentare di comprendere quale affinità può esserci tra la nostra Lingua Madre romagnola, il dialetto, e la Nona Arte, il fumetto. Tramite questo specifico incontro Nuvole Parlanti continua a proporre ai forlivesi (e non) un modo differente di vivere la cultura per conoscere più approfonditamente risorse e qualità territoriali, e tramite all’incontro di venerdì condotto da Giulio Marabini, con la presenza di referenti delle varie associazioni di dialetto, fumettisti professionisti romagnoli e anche con la partecipazione in videoconferenza di Moreno Burattini da Milano, presenterà al pubblico come in altre regioni italiane il binomio Dialetto/Fumetto esista da anni, con un buon connubio e notevole successo.

Quella di venerdì sera sarà un’occasione per riflettere sulla consapevolezza di una propria cultura, un linguaggio in via di estinzione, come sottolinea anche l’esperto fanzinotecario Gianluca Umiliacchi: “Ecco che a Forlì prende corpo un’opportunità, un incontro pubblico, quello di “Dialetto/Fumetto”, di grande rilevanza non solo per la città ma per l’intero territorio romagnolo. Si tratta di una delle poche, se non proprio unica, occasione di considerare sotto un aspetto più ampio e diversificato la veicolazione del dialetto che qui in Romagna che, purtroppo, tende ad essere sempre più sconosciuto e, gradualmente, non vissuto dallo stesso popolo”. La serate vede partecipi grossi nomi nel campo dialettale, Gianfranco Camerani, Maurizio Balestra, personaggi pubblici come Nevio Galeti e dell’ambito fumettistico romagnolo, Gianni Barbieri, Gianluca Pagliarani e Marco Verni con altri ospiti, una serata nella quale si discuterà in relazione al contesto dialettale romagnolo e la sua interazione con i vari media e, più precisamente, alla letteratura disegnata, ovvero il fumetto.
Attraverso questa continua attività frenetica e sempre più dinamica, pronta ad abbracciare i vari ambiti operativi la “Biblioteca delle fanzine”, realtà unica del nostro Paese, prosegue nel confermarsi, a tutti gli effetti, un attore socio-culturale attivo in grado di rendere i cittadini, e la città stessa, protagonisti indiscussi della società d’appartenenza.

Prosegue fino alla fine di settembre, come da calendario, le altre iniziative della Manifestazione organizzata dalla Fanzinoteca d’Italia, e grazie a questa realtà si può ricavare spazio anche ai giovani, con la scelta di offrire visibilità ad esordienti, giovani talentuosi che desiderano proporsi e presentarsi, anche se a Forlì non sembra cosa semplice. L’organizzazione si propone di offrire al pubblico varie circostanze per tendere uno sguardo aperto al cambiamento della letteratura disegnata, rivolto ai suoi autori ma anche alla sua creatività, alle sue trasformazioni artistiche e produttive. Nuvole Parlanti è un’occasione sempre nuova per incontrare e conoscere gli sviluppi più significativi legati alla Nona Arte, grazie all’evento ideato e promosso dalla “Biblioteca delle Fanzine”, con il proprio Staff diretto dall’esperto fanzinotecario Umiliacchi, allo scopo di valorizzare le risorse creative presenti sul territorio. Per informazioni, fanzinoteca@fanzineitaliane.it e sul sito  www.fanzineitaliane.it/nuvoleparlantiforli2013 altri dettagli e date delle iniziative.

CONDIVIDI
Articolo precedenteIron Man 3 - Streaming
Articolo successivoRistorante Pizzeria "La Sosta" di Forlì
Esperto e attento ricercatore dei linguaggi giovanili, in particolare modo il linguaggio veicolato dalla produzione dell'editoria indipendente giovanile, con alle spalle studi di Tecnico Operatore Sociale è da oltre un decennio impegnato nella ricerca, studio e lavoro inerente alla produzione dell'editoria fanzinara nazionale. Filologo e storico delle fanzine italiane è autore di varie pubblicazioni e numerosi articoli, saggi, cronologie e bibliografie diffuse su periodici ufficiali ed amatoriali, riviste specializzate e webzine, un operato che testimonia il suo interesse per lo studio, la ricerca e la documentazione relativa all'universo, agli autori e alla produzione fanzinara. A questi prodotti amatoriali realizzati dal 1977 al 1997 ha dato alle stampe il primo, e finora unico, lavoro di catalogazione pubblicato in Italia. Coordinatore e organizzatore, nonché docente, di Workshop, Corsi, Seminari rivolti al mondo dell’editoria fanzinara italiana, svoltisi con successo in varie città, eventi che hanno sempre riscosso notevole interesse da parte dei partecipanti.