Se c’è una cultura culinaria che non avevo mai considerato interessante fino ad ora, nonostante il mio spiccato pallino per i cibi internazionali più disparati, è la cucina messicana. Sbagliavo di grosso. Addentrandomi nei meandri delle ricette on line del chili ho scoperto molto presto che si crede essere questa una ricetta tipicamente messicana, quando in realtà come la si conosce internazionalmente è decisamente texana. Ma io non mi formalizzo e continuo con la ricerca, perchè voglio proprio mangiare quella sorta di spezzatino di carne brodoso e piccante, magari con dei fagioli e del mais, e diamine ci riuscirò!
Negli ultimi due mesi ho sperimentato diverse volte in barba al calore estivo il chili con carne e devo dire che mi ha conquistata già dalla prima tentennante prova. Ovviamente non mi sono come mio solito fatta bastare una ricetta, ho deciso di moltiplicarle ed ho così creato una perfetta cena messic..hem..texana così composta:

– chili con carne
– chili vegetariano
– tortillas y guacamole
– churros

Visto il moltiplicarsi sconsiderato di amicizie vegetariane ho preferito dividere il chili in due, e l’idea è così ben riuscita che continuerò su questa strada con commensali vegetariani o meno. Ma veniamo alla prima semplice ricetta:

 Chili con carne

400g di polpa di manzo
2 cipolle1240017_10202067967847062_1983476248_n
1 peperone verde
1 peperone giallo
1 scatola di polpa di pomodoro
brodo di carne
coriandolo – cannella – cumino
peperoncino fresco
aglio
zucchero
olio pepe e sale

Sembrerà di fare il ragù… quasi. Fate soffriggere olio, aglio, peperoncino (quanto lo decidete voi, non voglio responsabilità) e spezie con la cipolla, aggiungete la carne e fatela rosolare, poi aggiungete i peperoni tagliati, un bicchiere di brodo, pepe, sale e un cucchiaio di zucchero. Cuocete a fuoco dolce per 40 minuti. Intanto prepariamo la versione vegetariana.

944791_10201956902910508_809966407_nChili di verdure

1 scatola di fagioli borlotti
1 scatola di fagioli neri (più dolci)
1 cipolla
1 scatola di mais
1 scatola di polpa di pomodoro
coriandolo – cannella – cumino
peperoncino fresco
aglio
zucchero
olio pepe e sale

Sempre più facile. Soffriggete cipolla, aglio, peperoncino e spezie come prima, poi aggiungete i fagioli e il pomodoro, pepe, sale e zucchero. Lasciate cuocere 15 minuti poi aggiungete il mais. Ultimate la cottura per altri 5 minuti.

Tortillas
La ricetta del mio magico guacamole la trovate qui

250g di farina di mais
120 ml di acqua tiepida (regolatevi in base alla consistenza)
sale
opzionale lievito (1 bustina) e olio (2 cucchiai)

Impastate gli ingredienti fino ad ottenere una pallina dalla consistenza omogenea simile alla pizza, lasciatela riposare mezz’ora nella pellicola. Riprendete la pasta e formate delle palline da circa 50 g ciascuna, stendetele una alla volta creando delle piccole piadine e, una volta scaldata una padella antiaderente, fatele cuocere un minuto per lato.
Ora le vostre tortillas di accompagnamento al chili sono pronte, ma una idea in più è quella di prenderne metà, tagliare ogni piadina in 8 spicchi e friggerle in olio bollente per 1 minuto. Scolatele e…oohh ma sono come le tortillas del sacchetto di patatine! Pronte per il guacamole…
1001943_10202067991407651_1600596364_n

Churros

120 g burro
200 ml acqua
100 g zucchero
135 g farina
2 uova
olio da frittura
zucchero
nutella!

Sul fuoco scaldate acqua, zucchero e burro, quando questo sarà sciolto aggiungete la farina a fuoco basso e mescolate fino a formare un impasto quasi solido. Spegnete il fuoco e lasciate raffreddare. Con il robot aggiungete all’impasto le uova una alla volta. Ora siete pronti per formare i churros. L’ideale è avere una sacca da pasticcere con beccuccio largo e rigato, in alternativa usate le mani formando dei lucignoli come fosse pongo. aiutatevi con una forchetta a creare le scanalature orizzontali e poi buttate nell’olio caldo. Lasciateli dorare bene, quindi scolateli e passateli subito nello zucchero. Serviteli con la nutella, se volete proprio morire bene.

Adios amigos!

CONDIVIDI
Articolo precedenteFiera del Vintage e Forlì Fashion Weekend al via
Articolo successivoOblivion film in streaming
Dopo il diploma al Liceo Classico di Forlì, si laurea in architettura. Appassionata di interior design e di stile in genere, scopre la sua vera strada nella moda. Con la sua linea di abbigliamento artigianale By Alis ha fatto di un hobby il suo lavoro. Se affrontate con lei argomenti di politica e informatica il consiglio è quello di mettersi un casco e adottare tutte le protezioni. Alis è battagliera, determinata e puntigliosa. Insomma non è il tipo che ama fare prigionieri. In 4live cura la rubrica di cucina.